In Toscana il primo festival di teatro russo

Uno spettacolo della regista Mariya Kuzmina.

Uno spettacolo della regista Mariya Kuzmina.

: multigorod.com
Compagnie provenienti da sette Paesi renderanno omaggio alla drammaturgia russa. Il ministro della Cultura Medinskij: "Presentiamo al pubblico straniero i valori del nostro popolo e quel mistero che da sempre cela l’anima russa"

Il teatro russo fa tappa in Italia. Dal 29 maggio al 1º giugno Montecatini Terme (Pistoia) ospita “Il mondo del teatro russo”, il primo Festival internazionale interamente dedicato al teatro e alla drammaturgia russa. La notizia è stata riportata dal Ministero della Cultura della Federazione Russa.

L’evento, fortemente voluto dalla redazione della rivista Teatral con il sostegno dell’Unione dei lavoratori del teatro della Federazione Russa, porterà in Italia diverse produzioni realizzate da compagnie provenienti da sette Paesi: Austria, Bulgaria, Ungheria, Germania, Italia, Stati Uniti e Finlandia.

Sul palco, gli spettacoli “Striptease” di Slawomir Mrozek (dal teatro “Kulisi” di Düsseldorf”), “Una fiaba per ogni evenienza” della compagnia "Multigorod" di Desenzano del Garda (Brescia) diretta da Mariya Kuzmina, “Coppia libera” di Dario Fo portato in scena dalla compagnia "Art Master" di Kira Mirutenko, “Il violino” di Nikolaj Kolyada (Budapest) e “Il matrimonio” tratto dall'opera di Nikolaj Gogol. In cartellone anche gli spettacoli “Donna d’altri tempi” di Rolanda Shimmelpfenniga e "Chiedi Joseph" di Slava Stepnov e Roman Freud. Non mancheranno anche alcune produzioni per bambini, come “Pollyanna” del teatro “8+” di Vienna (Austria) e “La Principessa ranocchio” del teatro russo da camera di Sofia (Bulgaria).

“Il nostro teatro ha tradizioni antiche e presenta al pubblico straniero i valori fondamentali del popolo russo come l’amore, l’onestà, la correttezza, svelando quel mistero che da sempre cela l’anima russa – ha commentato il ministro russo della Cultura Vladimir Medinskij -. Il lavoro svolto da chi organizza queste attività è importante poiché presenta al mondo la grande profondità del teatro, della drammaturgia e delle tradizioni letterarie del nostro Paese”. 

La manifestazione si chiuderà con la premiazione e la cena di gala seguita da un concerto.

Per vedere il programma completo del festival, cliccare qui.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale