Notte dei Musei e non solo: gli spazi culturali gratuiti di Mosca

Tourists in the Alexander Garden, Moscow.

Tourists in the Alexander Garden, Moscow.

Eugene Odinokov/RIA Novosti
La capitale offre molte alternative ai viaggiatori attenti al portafoglio. Durante tutto l’anno si possono trovare programmi temporanei, mostre permanenti e attività all’aperto completamente gratuite. Ecco la lista proposta da Rbth

Turisti in centro a Mosca, nei Giardini di Alessandro. Foto: Eugene Odinokov/RIA NovostiTuristi in centro a Mosca, nei Giardini di Alessandro. Foto: Eugene Odinokov/RIA Novosti

Nonostante i costi elevati della capitale russa sono molti i musei, le gallerie, i parchi e altre attrazioni che attirano i turisti e che offrono l’ingresso libero per periodi limitati o durante tutto l’anno.

Il 20 maggio Mosca ospita la “Notte dei musei”, durante la quale molti musei ed edifici storici della città saranno aperti al pubblico gratuitamente, dalla sera fino a mezzanotte o alle due di notte. Non si tratta però dell’unico giorno dell’anno in cui poter approfittare di una visita gratuita al museo.

Ingresso mensile gratuito al museo

La terza domenica di ogni mese i musei di Mosca promuovono una giornata “a porte aperte”. Non tutti i musei, in particolare quelli federali, aderiscono all’iniziativa, mentre vi partecipano il Museo della cosmonautica, il Museo di Darwin, la Casa-museo di Gogol, il museo del GULAG e il Museo di Arte moderna di Mosca.

Ogni mercoledì la Nuova galleria Tretyakov offre l’ingresso gratuito all’esposizione permanente e ad alcune mostre temporanee. L’edificio è situato sulla riva della Moscova, dalla parte opposta al parco Gorkij, e contiene un’ampia collezione di arte russa del Novecento, inclusi alcuni lavori di Malevich e Kandinskij. Sulla pagina web della galleria si possono trovare informazioni dettagliate sulle mostre visitabili senza pagare.

Il Quadrato Nero di Malevich conservato alla Galleria Tretyakov. Fonte: Sergej Bobylev/TASS Il Quadrato Nero di Malevich conservato alla Galleria Tretyakov. Fonte: Sergej Bobylev/TASS

Visite a piedi

Siete affascinati dai palazzi che vi circondano? Moscow Free Tours e Moscow Greeter vi propongono passeggiate a piedi nel centro città. Oltre a essere ricchi di contenuti sono percorsi utili per chi è appena arrivato in città e non ha ancora avuto modo di orientarsi. Se il tour vi è piaciuto potreste persino trovare qualche euro da spendere per una visita più approfondita.

I parchi di Mosca

Molti parchi di Mosca sono aperti tutto l’anno, anche nei mesi invernali più freddi. I principali – Sokolniki, parco Gorkij, TSaritsyno e VDNKh – non chiudono mai i cancelli. Oltre all’accesso gratuito all’area verde nel corso dell’anno i parchi allestiscono spesso performance e festival. Se non avete idea di che cosa fare, una passeggiata in un parco di Mosca è un ottima occasione per scovare eventi o attività di ogni tipo.

La stazione Komsomolskaya della metropolitana di Mosca. Foto: Eugene Odinokov/RIA NovostiLa stazione Komsomolskaya della metropolitana di Mosca. Foto: Eugene Odinokov/RIA Novosti

Mostra della metropolitana di Mosca alla fermata Vystavochnaya

Il celebre Museo della metropolitana di Mosca (il sito web è in russo) è temporaneamente chiuso, ma è stata inaugurata una mostra alla fermata Vystavochnaya, vicino al quartiere Moskva-City (linea 4 azzurra). Attrezzature, uniformi e altri oggetti della incredibile storia della metropolitana moscovita sono disponibili a costo zero per tutti gli appassionati del genere.

Casa-museo di Bulgakov

Il museo del famoso scrittore russo è aperto tutto l’anno. Qui si possono approfondire vari aspetti e temi della sua arte e vedere molti oggetti a essa legati. Per la gioia degli appassionati di Bulgakov il museo è gratuito. Per le visite sono disponibili guide che parlano in inglese.

Turisti in uno dei tanti parchi di Mosca. Nella foto, la tenuta di Arkhangelskoe, nella periferia della capitale. Fonte: Iliya Pitalev/RIA NovostiTuristi in uno dei tanti parchi di Mosca. Nella foto, la tenuta di Arkhangelskoe, nella periferia della capitale. Fonte: Iliya Pitalev/RIA Novosti

Museo delle icone russe

Si tratta di un museo privato di icone russe di tradizione ortodossa, aperto tutti i giorni tranne il mercoledì, dalle 11 alle 17, completamente gratuito. La collezione comprende più di 4.500 oggetti e un lungo arco temporale nella storia delle icone russe, includendo persino alcuni pezzi di epoca bizantina. Si trova in via Goncharnaya 3, corpus 1, non lontano dalle fermate Taganskaya e Kitaj-Gorod.

Conservatorio statale "P. I. Chajkovskij"

Il rinomato conservatorio “Chajkovskij” offre un’ampia scelta di esibizioni, molte delle quali a costo zero. Essendo l’istituzione musicale più celebre del Paese ospita i concerti della generazione emergente di musicisti, accompagnati dai loro maestri e mentori. L’edificio e le sale sono di per sé già pezzi da museo, in quanto alcuni tra i più grandi artisti russi hanno studiato qui. La versione inglese del sito web non è sempre aggiornata, perciò è meglio telefonare o chiedere informazioni allo sportello.

Centro di arte contemporanea Vinzavod

Il centro di arte e design Vinzavod propone una vasta scelta di attività e divertimenti. L’ingresso è sempre gratuito ed essendo un luogo di ritrovo per i giovani è facile trovare persone che parlano inglese. Il centro ospita di continuo spettacoli e mostre d’arte da godersi senza spendere un centesimo. Al momento è in corso la mostra “Artista della settimana” in cartellone fino a settembre 2017.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale