La Rivoluzione a Mosca nei disegni dei bimbi dell'epoca

Октябрьское вооруженное восстание в Москве 25 октября – 2 ноября 1917 года в рисунках детей

Октябрьское вооруженное восстание в Москве 25 октября – 2 ноября 1917 года в рисунках детей

State Historical Museum
Tra il febbraio e il novembre del 1917 un gruppo di ragazzi tra gli 8 e i 14 anni dipinse gli orrori incrociati per le strade, nel loro tragitto da casa a scuola. Oggi questi bozzetti sono stati raccolti in una mostra, aperta al pubblico fino al 19 giugno al Museo di storia

“Lo scontro sulla Piazza Teatralnaya”, “La casa assediata”, “Colpi d’arma da fuoco sul Cremlino”. Sono questi alcuni dei titoli dei disegni realizzati dai bambini a Mosca nei mesi della Rivoluzione, tra il febbraio e il novembre del 1917. Nel 1919 lo studioso e pedagogo Vasilij Voronov raccolse infatti più di 150 disegni e regalò la collezione al Museo storico della capitale. Grazie a essa oggi, nel centesimo anniversario della Rivoluzione, il museo ha allestito la mostra “Il disegno infantile ai tempi della Grande rivoluzione russa”, in programma fino al 19 giugno.

“A quel tempo bambini e bambine studiavano in classi separate e infatti l’archivio di Voronov è composto esclusivamente dai disegni dei ragazzi di due scuole di Mosca, l’istituto ‘M.V. Lomonosov’ e la scuola imperiale ‘I.I. Aleksandrov”, ha spiegato a Rbth il curatore della mostra Evgenij Lukyanov.

I giovani autori avevano all’epoca tra gli 8 e i 14 anni, i loro nomi e cognomi si sono ormai persi. A tutti era stato assegnato un compito: disegnare quello che vedevano nelle strade e nelle piazze della città lungo il tragitto per andare a scuola.

“Quello che vediamo nella mostra è frutto dell’accurata selezione dello studioso ed è interessante sia dal punto di vista storico che estetico. La collezione fornisce l’occasione per mostrare tutta la complessità di quel momento storico - commenta Lukyanov -. Sarà curioso per i visitatori vedere come cambiò l’atteggiamento dei bambini dal febbraio all’ottobre, dalla totale adesione ed entusiasmo per la rivoluzione di febbraio al completo rifiuto di quella di ottobre; la prima infatti aveva significato la liberazione dalla monarchia, la seconda fu caratterizzata dalla rivolta armata e dalla presa del potere dei bolscevichi e fu terribile. I bambini vedevano con i propri occhi le persone uccise per strada, sentivano gli spari”.

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Fronte di Mosca. 28 ottobre 1917 – 5 novembre 1917”. Anonimo. Mosca, novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Scontro sulla piazza Teatralnaya”. Anonimo. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Centralina telefonica e morti”. Autore: P. Grigorev. Mosca, dicembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“La casa assediata”. Anonimo. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Scontro a fuoco tra gli junker e i bolscevichi”. Autore: Dusman. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Spari sulla Guardia rossa”. Autore: Dusman. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“La guerra civile a Mosca”. Anonimo. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Sparatoria in strada”. Anonimo. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Una casa con tracce di spari”. Anonimo. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Case colpite dagli spari vicino al Cremlino”. Anonimo. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Colpi d’arma da fuoco sul Cremlino”. Autore: Dobkevich. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Colpi d’arma da fuoco sul Cremlino”. Anonimo. Mosca, ottobre-novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Perquisizione di armi da parte dei bolscevichi”. Autore: Kosarev. Mosca, novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Il cimitero dei bolscevichi”. Autore: Goncharov. Mosca, novembre 1917

Museo storico di MoscaMuseo storico di Mosca

“Funerali di studenti e di junker”. Autore: A. Malyshkov. Mosca, novembre 1917

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale