Bolshoi Babylon al cinema: eccezionale sconto per i nostri lettori

Il documentario di Nick Read racconta in esclusiva i dietro le quinte del celebre teatro moscovita. Stampate il coupon e assistete alla proiezione nella sala più vicina a voi a un prezzo irripetibile, solo il 2 e 3 maggio

Intrighi, sacrifici, lotte politiche. Per la prima volta nella sua storia il Teatro Bolshoj di Mosca ha aperto le porte a una troupe internazionale, consentendole un accesso totale al dietro le quinte. Ne è nato il film “Bolshoi Babylon” del regista Nick Read, un documentario “drammatico” e dallo sguardo “sincero” che racconta gli intrighi del teatro più famoso di tutta la Russia e la vita dei suoi ballerini.

Il film, presentato alla 40esima edizione del Toronto International Film Festival, arriva ora nei cinema italiani (2 e 3 maggio 2017) e i lettori di Russia Beyond the Headlines avranno la possibilità unica di usufruire di un eccezionale sconto sulle proiezioni: stampando il couponda noi offerto, si potrà infatti assistere alle proiezioni a un prezzo agevolato.

La storia del Bolshoj negli ultimi anni è stata approfondita dalla stampa internazionale dopo la drammatica vicenda che ha coinvolto il direttore artistico della compagnia di ballo, Sergej Filin, aggredito nel 2013 con dell’acido solforico. Filin riportò gravi ferite e rischiò di perdere la vista e ci si rese conto che la compagnia di ballo era divisa da scontri di personalità, giochi di potere e reciproche gelosie.

“Gli intrighi, le ambizioni sfrenate e la ricerca ossessiva della perfezione” sono ora raccontati nel documentario di Nick Read che si spinge dietro il sipario del tempio del balletto mondiale.

Il regista e direttore di produzione inglese Nick Read vive a Londra ed è conosciuto per la realizzazione di documentari di grande successo, spesso realizzati in luoghi difficili o pericolosi. Tra questi vi sono documentari girati nelle carceri israeliane, nella zona verde di Baghdad e, più di recente, in un ospedale di Kabul. Nick ha lavorato in oltre 60 paesi e ha vinto due premi della Foreign Press Association (Inside Israeli Jails), il premio Rory Peck Impact Award (Slumdog Children of Mumbai) e il premio Creative Diversity Award per il migliore documentario (Letting Go).

Il film è distribuito nelle sale italiane da da Nexo Digital e Cinema srl in collaborazione con i media partner Radio DEEJAY e MYmovies.it

Per maggiori informazioni, cliccare qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale