Se Mosca diventa Rio De Janeiro

La Casa centrale degli artisti di Mosca ospita due festival di architettura (Foto: Ufficio Stampa)

La Casa centrale degli artisti di Mosca ospita due festival di architettura (Foto: Ufficio Stampa)

Con l'avvicinarsi dell'estate aumentano le manifestazioni all'aperto e la voglia di divertirsi. Senza rinunciare all'approfondimento culturale

Le giornate del Brasile in Russia. I festival di architettura, danza e musica. Gli Aerosmith a Mosca e San Pietroburgo. E non solo. Ecco gli appunti culturali della prosima settimana selezionati dalla redazione di Rbth.

21 maggio (mercoledì)

La Casa centrale degli Artisti di Krymskij Val a Mosca accoglie contemporaneamente due tra i più importanti festival di architettura: il Diciannovesimo salone internazionale ARCH Mosca e la Quarta Biennale di architettura di Mosca. Tema centrale della Biennale di quest’anno è l’arredo urbano dei quartieri come metodo tradizionale di costruzione della città. Alcuni studi russi e stranieri di architettura presenteranno i loro progetti, in particolare i disegni speciali di sviluppo delle biblioteche di Mosca. Il premio speciale Archiwood sarà assegnato alla migliore costruzione in legno. 

22 maggio (giovedì)

Foto: Ufficio Stampa

A San Pietroburgo si inaugura un festival teatrale unico: “Incontro con l’Odissea”. Il concetto di fondo vedrà alcuni artisti salire a bordo di una nave e viaggiare in tutta Europa, dal mar Baltico al Mediterraneo. Lo scopo, spiegano gli organizzatori, è “scrivere l’Odissea dei nostri tempi, nei quali confluiscono in un tutt’uno i destini dei popoli del nord, del sud, dell’est e dell’ovest”. Nel cartellone del festival ci sono anche la prima mondiale dello spettacolo “Ricordo di vita” della troupe finlandese Viirus, il festival dei teatri di strada, corsi di perfezionamento e seminari. Ideatrice del progetto è la celebre mimo Slava Polunin. Il primo giugno cento artisti e impresari russi, francesi, italiani e finlandesi lasceranno San Pietroburgo per presentare i loro spettacoli in tutta Europa: torneranno indietro soltanto tra due anni.

23 maggio (venerdì)

Yamando Costa (Foto: Ufficio Stampa)

La Casa internazionale della Musica di Mosca accoglie le Giornate del Brasile in Russia, risposta alle Giornate della Russia in Brasile organizzate l’anno scorso. Il programma della manifestazione è molto ampio. Ad inaugurarlo esibendosi in concerto sarà Yamandu Costa, virtuoso della chitarra a sette corde, uno dei migliori chitarristi brasiliani. Altro evento musicale di primo piano della manifestazione sarà il concerto del leggendario pianista e compositore João Donato, che si svolgerà alla Casa della Musica, e in seguito alla Filarmonica di San Pietroburgo. Il Festival Usadba Jazz ospiterà la cantante Marcia Castro, mentre il 31 maggio il Parco Gorki di Mosca risuonerà delle note del Festival della Samba. Oltre a ciò sono previste anche una mostra d’arte, un festival del cinema e uno del teatro russo-brasiliano.

Il 23 maggio la chiesa luterana dei Santi Pietro e Paolo di Mosca accoglierà il Festival Severnoe Sianie, dedicato a Edvard Grieg. Nella notte tra venerdì e sabato, le sue opere per organo saranno eseguite in successione da Anna Petrovskaja, Galina Joukovskaja e Ekaterina Antakolskaja. L’organo della chiesa risale alla fine del XIX secolo ed è il migliore strumento da concerto di Mosca, e non ha niente da invidiare all’organo del Conservatorio di Mosca. La chiesa ha una ricca storia musicale alle spalle. È qui che in occasione della sua visita a Mosca suonò Franz Liszt in persona.

24 maggio (sabato)

Foto: Photoshot

Il complesso sportivo Olimpiiskij di Mosca accoglierà il concerto degli Aerosmith, il leggendario gruppo rock americano, con l’indistruttibile Steve Tayler. Sono trascorsi sette anni da quando la band suonò a Mosca l’ultima volta, nell’estate del 2007. Da allora ha registrato molti nuovi brani, e in particolare l’album “Music from Another Dimension!”, che sarà al centro di questa tournée, intitolata “Global Warming Tour”. I musicisti degli Aerosmith sono estremamente preoccupati per il riscaldamento del clima e altri problemi ambientali. Oltre alle loro nuove canzoni, gli Aerosmith interpreteranno anche le loro hit immortali e una cover di “Come Together” dei Beatles. Dopo il concerto a Mosca e a San Pietroburgo, la tournée proseguirà in Germania, in Gran Bretagna, in Francia e in Italia.

Testo preparato da Dmitri Romendik

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta