Kolobok, polpette di patate ripiene di carne macinata ispirate a una favola russa: la ricetta

Legion Media
Con il suo gusto delizioso e le sue origini folcloristiche, questo piatto sarà il protagonista della vostra cena

“Kolobok, Kolobok, io ti mangerò”. Tutti i bambini russi conoscono questa frase: viene pronunciata in una vecchia fiaba slava: Kolobok (una pagnotta rotonda, in russo) incontra alcuni animali, molto interessati a mangiarlo, ma riesce sempre a scappare con qualche stratagemma fino a ritornare alla casetta della nonna, dove sarà portato in tavola e mangiato dal nipotino.

Il kolobok esiste anche nella vita reale: si tratta di polpettine che venivano servite sulle tavole dei contadini russi.

Più tardi, quando in Russia si diffusero le patate, le contadine iniziarono a sostituire il grano con il purè di patate, e il risultato fu delizioso!

È così che apparve il “kolobok di patate”, un piatto molto amato anche dai bambini. Si tratta di una polpettina con un gustoso ripieno di carne macinata o pesce, cotta in padella con un’enorme quantità di olio. L’olio in eccesso viene poi rimosso con della carta assorbente. 

Personalmente, ho riscoperto questa ricetta dopo aver sfogliato il libro di ricette fatto a mano di mia nonna; era annotata come “da provare”, e così l'ho cucinata. Si è rivelato un piatto soffice e assolutamente delizioso. E così oggi desidero condividerlo con voi e le vostre famiglie. 

Ingredienti:

  • Carne macinata - 500 gr
  • Cipolla - 2 pezzi 
  • Olio vegetale - 100 ml
  • Sale, pepe, spezie - a piacere 
  • Patate bollite con la buccia - 1,5 kg 
  • Uova - 2 pezzi 
  • Farina - 1-1,5 bicchieri (250-350 gr)

Preparazione:

Mettete le patate in una pentola piena d’acqua e accendete il fuoco; lasciatele bollire con la buccia in modo da conservare le sostanze nutritive.

Per preparare il ripieno di carne, sbucciate e tagliate le cipolle a cubetti di piccole dimensioni. 

In una padella, soffriggete le cipolle in olio vegetale fino a quando saranno morbide. 

Quando le cipolle saranno pronte, aggiungete la carne macinata e mescolate bene il tutto. Aggiungete un bicchiere d'acqua e cuocete la carne a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto; aggiungete sale e pepe a piacere. Quando il liquido sarà evaporato del tutto, il vostro ripieno di carne sarà pronto.

Sbucciate le patate e grattugiatele con una grattugia grossa. 

Alle patate aggiungete 2 uova, 5-6 cucchiai di farina, un cucchiaino o meno di sale e pepe nero a piacere. 

Lavorate l'impasto e dividetelo in vari pezzi (io ho ottenuto 16 palline). Prendete una pallina alla volta e appiattitela. Al centro del “disco” mettete un po’ di ripieno di carne. Chiudete i bordi e formate una polpetta. 

Friggete le polpettine su entrambi i lati. I kolobok possono essere bolliti come gli gnocchi o cotti al forno, ma fritti avranno un gusto unico! Serviteli con qualche cucchiaio di panna acida. 

LEGGI ANCHE: Le polpette sovietiche amate dal popolo e dalle élite 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie