Tre ricette russe con i cachi per addolcire il vostro inverno

Legion Media
Questi frutti polposi, simbolo della fredda stagione, si possono consumare al naturale oppure con piatti davvero sfiziosi. Al forno o con i bliny: quale versione preferite?

Per molti russi i cachi sono il simbolo più felice della fredda stagione. Proprio quando la terra sembra assopirsi e il clima si fa rigido e inclemente, ecco che la natura regala invece frutti dolci e gustosi, capaci di risollevare l’umore anche nelle giornate più uggiose.

In Russia i cachi vengono coltivati soprattutto nella parte meridionale del paese, sulla costa del Mar Nero. Ma visto che anche là si registrano forti gelate, i botanici hanno introdotto alcune varietà di cachi più resistenti al freddo. 

Di seguito di proponiamo alcune ricette per portare in tavola questi deliziosi frutti in una versione davvero sorprendente.

1. Cachi al forno con noci e miele

Tagliate la calottina dei cachi (ma non buttatela: ci servirà tra poco); con l’aiuto di un cucchiaio, estraete la polpa dal frutto facendo attenzione a non rompere la buccia. Tritate finemente la polpa in una ciotola e mescolatela con due cucchiaini di miele, un pizzico di cannella e noci tritate. A questo punto farcite il caco svuotato con questo composto, chiudete la parte superiore con la calottina e cuocetelo in forno a 180°C per 10-15 minuti circa. Rimuovete la calottina prima di servirlo.

2. Zapekanka di cachi

Lavate due cachi (preferibilmente della varietà “caco mela”), rimuovete la buccia e i semi e tagliate la polpa a cubetti. In una pentola versate dell’acqua e portatela a ebollizione. Versate nell’acqua bollente 100 grammi di semolino e mescolate senza interruzione per 2 minuti. Rimuovete la kasha (pappa) e lasciatela raffreddare. 

Sbattete 2 uova, 100 grammi di zucchero e 8 grammi di zucchero vanigliato. Unite il composto alla kasha e mescolate accuratamente. A questo punto aggiungete 600 grammi di tvorog (o ricotta) e mescolate. 

Cuocete la vostra zapekanka in una casseruola precedentemente imburrata e cosparsa di pan grattato per evitare che il composto si attacchi alla forma. Il composto dovrà essere cotto in forno a 180°C per 40 minuti. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare. Potete cospargere la parte superiore del composto con smetana (panna acida). 

3. Bliny (pancake) con cachi

Preparate i bliny con farina, uova, latte, zucchero e sale. Se desiderate fare un ripasso su come si cucinano i bliny, leggete la ricetta qui. 

Unite 100 grammi di tvorog (o ricotta), 1 cucchiaio di smetana e 2 cucchiai di zucchero. Mescolate bene. 

A questo punto arrotolate i bliny a forma di involtini, lasciateli raffreddare e spalmate sulla parte superiore dei bliny il composto precedentemente preparato con il tvorog. Guarnite la parte superiore con la polpa del caco mela tagliata a cubetti. I bliny possono essere tagliati in 3-4 parti e serviti su un piatto, guarnito con della smetana.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie