La Giovane cultura russa conquista l'Italia

Una nuova edizione del festival si svolgerà in Lazio, Veneto e Toscana, in tre tappe che prenderanno il via il 9 giugno 2016

Torna una nuova edizione del festival “Giovane cultura russa in Italia”, che dal 2001 porta nel Belpaese la tradizione e l’arte dell’est. Il progetto quest’anno si compone di tre tappe: dal 9 al 18 giugno le città di Roma, Santa Marinella, Tarquinia, Tolfa, Cerveteri e Soriano nel Cimino, in Lazio, ospiteranno il trio “Risveglio” della Repubblica del Tatarstan e l’ensemble statale di balli popolari del Caucaso “Gioventù del Caucaso”. Inoltre per sette giorni la città di Tarquinia ospiterà le sessioni in plain air di giovani artisti provenienti da diverse regioni della Russia.

La seconda tappa si svolgerà in Veneto, dal 18 al 25 giugno, a Venezia e a Jesolo, e vedrà come protagonisti giovani artisti di tutta la Russia. 

Il festival si concluderà a Pietrasanta, in Toscana, dove si riuniranno alcuni giovani scultori di San Pietroburgo (date ancora da definire). Il professor Oleg Shorov inoltre terrà master class per gli studenti dell’Istituto accademico di pittura, scultura e architettura di San Pietroburgo “I. E. Repin”.

Il festival, la cui prima edizione si tenne nel 2001, è organizzato dal Ministero russo della Cultura, dal Ministero russo degli Esteri e dalla Direzione dei Programmi internazionali. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta