Norilsk si svela nelle foto di Yaroshenko

Ufficio stampa
Una mostra a Firenze, aperta fino all’8 aprile 2016, racconta allo spettatore questa suggestiva città, situata oltre il circolo polare

La Russia oltre le sue capitali. Fino all’8 aprile 2016 a Firenze si terrà la mostra fotografica “Norilsk”: una selezione di immagini firmate dal fotografo russo Grigory Yaroshenko, direttore artistico della celebre rivista russa “Vestnik Evropy” (Herald of Europe).

L’esposizione raccoglie i suggestivi scatti di questo fotografo di fama internazionale, che presentano l’immagine di una Russia che va oltre Mosca e San Pietroburgo. Un vero e proprio viaggio a Norilsk, città situata oltre il circolo polare nella zona del permafrost, fondata come gulag nel 1930 e in seguito diventata la più grande produttrice di nichel al mondo. Le foto esposte hanno avuto grande risalto a livello internazionale e sono state esposte anche alla House of Photography di Mosca (una delle principali sedi espositive per la fotografica in Russia) nel 2015.

Ufficio stampa
Ufficio stampa
Ufficio stampa
 
1/3
 

Fondata agli inizi dell’Ottocento da Nikolaj Mikhailovich Karamzin, di cui quest’anno ricorre il 250° anniversario dalla nascita, la rivista “Vestnik Evropy”, dopo una pausa nella pubblicazione durante il periodo sovietico, fu ripresa nel 2001 da Ekaterina Genieva, Yegor Gaidar e Victor Yaroshenko, attuale redattore capo. Oggi è pubblicata dalla Fondazione Gaidar di Mosca.

La mostra è stata allestita a Palazzo Coppini, sede fiorentina della Fondazione Romualdo Del Bianco – Life Beyond Tourism (via del Giglio 10).

Orari di apertura della mostra: da lunedì a venerdì 10-13 e 14-17 (festivi esclusi). Ingresso gratuito.

Continua a leggere:

Vivere nella Norilsk più estrema

A Norilsk, viaggio sui binari più estremi del mondo

Nel freddo di Norilsk

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più