San Pietroburgo ospita il IV Forum Internazionale della cultura

Dal teatro alla musica, dalla letteratura alle arti visive, nella Venezia del Nord dal 14 al 16 dicembre 2015 andrà in scena una delle più importanti manifestazioni internazionali dedicate all'arte, accompagnata da oltre duecento appuntamenti, tra spettacoli ed esibizioni

Dal 14 al 16 dicembre 2015, in occasione del settantesimo anniversario dell’UNESCO, la Russia ospiterà il IV Forum Internazionale della cultura di San Pietroburgo. Il forum riguarderà dodici diversi settori: "Teatro", "Musica", "Musei e progetti espositivi", "Letteratura e lettura", "Cinema", "Circo e teatro di strada", "Arte popolare e Patrimonio Culturale", "Balletto e danza", "Arti visive", "Tutela del Patrimonio Culturale", "Comunicazione di massa" e "Istruzione". Sulle 82 piattaforme allestite per l’occasione, si svolgeranno più di 200 eventi di natura culturale e non solo. Avranno luogo infatti il III Forum Internazionale del turismo di San Pietroburgo, l’inaugurazione del Circo Ciniselli, la riunione del Comitato scientifico delle Nazioni Unite, il programma "I giorni italiani all’Ermitage", una serie di tavole rotonde e il conferimento del premio "Mecenate dell’anno".

Al Forum è prevista la partecipazione di molte personalità internazionali legate alla cultura, tra cui il direttore dell’Associazione di Orchestre Sinfoniche di Francia, lo slavista e critico cinematografico britannico Jeremy Hicks, il direttore artistico del Teatro Stary di Cracovia Jan Klata, il comico olandese Jango Edwards, il direttore artistico del Balletto Nazionale della Cina Feng Ying, ma anche rappresentanti della cultura e del turismo di 60 Paesi. Per tre giorni Pietroburgo ospiterà anche personalità della cultura russa di fama mondiale, come il direttore d’orchestra Valerij Gergiev, l’artista del popolo della Russia Nikolai Tsiskaridze, il regista Kirill Serebrennikov, la ballerina Diana Vishneva e il circense Oleg Popov.

Il Forum Internazionale della cultura di San Pietroburgo si tiene dal 2012 e mira alla tutela e allo sviluppo della cultura, alla promozione di iniziative culturali a livello regionale, federale e internazionale, allo sviluppo di una collaborazione internazionale nel campo della cultura.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta