La danza del sogno, il vernissage a Roma

La mostra di tele e acquerelli della pittrice russa Anastasia Kurakina verrà inaugurata il 17 aprile 2015. Durante la serata, l'artista si esibirà in una sessione di "live painting"

Una delle opere in mostra (Foto: ufficio stampa)

“Il tempo, come si può fermare il tempo?”. È questa la domanda che ci si pone osservando le opere di Anastasia Kurakina: immagini che conservano “nei volti, nei corpi, una profondità temporale immensa”. “Racchiusi in istanti privi di lunghezza, infiniti spazi di vita raccontano di un tempo lontano dal di fuori ma vicino ed intimo dentro di noi - commenta l'organizzatore Tito Rovi parlando delle creazioni dell’artista -. In quell'istantaneo impulso pittorico, Anastasia racchiude per sempre secoli di iconografie ed allegorie, gioca con la percezione e la verità dei soggetti, li copre di una nuova veste in cui l'arte si fonde nel sogno...e danza, come una foglia nel vento dell'immaginazione... e danza, la danza del sogno”. 

E si chiama per l’appunto “La danza del sogno” il vernissage che si terrà il 17 aprile 2015 alle 18.30 presso il nuovo spazio Curva Pura di Roma. 

Durante la serata saranno presentati al pubblico una selezione di acquerelli, tele e disegni dell'artista russa, dotati di una grande eleganza e poesia.

Le sue opere, oltre al ritratto "emotivo" raccolto in sessioni di pittura dal vivo , spaziano dall'ironico all’esistenzialista, giocando con il sacro e il profano. Durante il vernissage d'apertura, l'artista si esibirà in una sessione di "live painting" con una persona scelta tra i partecipanti all'evento, al fine di spiegare "senza parole" il suo segno e la sua tecnica. 

La mostra resterà aperta fino al 6 maggio 2015.

Per maggiori informazioni:
Curva Pura Via Giuseppe Acerbi 1, Roma
curvapura@gmail.com
+39 331 4243004
+393289228797

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta