Milano, Ottavo Richter play Russia

Il 3 marzo 2015 gli Ottavo Richter affrontano i mostri sacri della musica classica russa, come Tchaikovsky, Prokofiev e Borodin

L’associazione Italia Russia Presenta Ottavo Richter play Russia, viaggio pubblico e privato nella grande musica russa, con Ira Rubini. L’evento si terrà il 3 marzo 2015 alle 18 presso la sede dell’associazione (via Cadore 16, Milano). 

Gli Ottavo Richter, dopo aver interpretato celeberrime arie di Giuseppe Verdi, affrontano ora altri mostri sacri della musica classica, come Tchaikovsky, Prokofiev e Borodin. Ma di questi giganti è meno noto il lato privato e il rapporto con le figure femminili. Non molti ricordano che Borodin era figlio illegittimo di madre nubile e di un principe georgiano, ma anche insigne scienziato e fondatore dei primi corsi femminili di medicina in Russia. Pochi rammentano il ruolo insostituibile della giovanissima e talentuosa Mira, seconda moglie di Prokofiev, sua agente, librettista e consulente letteraria. O ancora l’enigmatico rapporto fra Nadežda von Meck e il sublime Tchaikovsky.

Per la seconda volta, Ira Rubini affianca gli Ottavo Richter per rivelare i risvolti più nascosti, appassionanti e talvolta paradossali della grande musica russa.

Per maggiori informazioni:
www.associazioneitaliarussia.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta