Al Centro Russo eventi per la Memoria

Il 4 e 5 febbraio a Roma conferenze e proiezioni di film per ricordare le vittime dell'olocausto e la vittoria nella Grande Guerra Patriottica

In occasione del 70esimo anniversario della vittoria nella Grande Guerra Patriottica che si celebrerà quest’anno, il Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma organizza una serie di eventi dedicati a questa ricorrenza.

Il 4 febbraio 2015 alle 9 si terrà una conferenza incentrata sulla visione russa della liberazione di Auschwitz, alla quale parteciperanno il direttore dell’Archivio di Stato della Federazione Russa per le tematiche sociali e politiche Andrej Sorokin e la direttrice della fondazione “Olocausto” di Mosca Alla Gerber.

Nell’ambito dell’iniziativa verranno illustrate le attività del centro di studi “Museo Ebraico e Centro per la tolleranza” ed interverranno il direttore del centro Uri Gershovich e il consulente del centro Pavel Poljan.

Alle 18.30, nelle sale del Centro Russo di Scienza e Cultura, verrà inaugurata la mostra “Il nostro Omaggio alla Memoria”, che raccoglie più di 50 fotografie raffiguranti gli eventi tragici avvenuti nel lager nazista.

Il 5 febbraio 2015 alle 18 alla “Casa Russa” ci sarà la proiezione del film di Pavel Chukhrai “Bambini dall’abisso" (una parte importante del progetto Broken Silence di Stieven Spielberg). Il film verrà proiettato in russo.

Queste iniziative del Centro Russo sono organizzate con il sostegno dell’Ambasciata della Federazione Russa in Italia, del Centro Culturale Ebraico, dell'Istituto Storico Germanico di Roma e dell’Associazione Culturale “Immaginiamo Foto”.

Il Giorno della Memoria delle vittime dell'Olocausto viene celebrato ogni anno il 27 gennaio, come stabilito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2005, giorno in cui avvenne la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.

Per maggiori informazioni:
Centro Russo di Scienza e Cultura
Piazza Benedetto Cairoli, 6 - Roma
Tel.: + 39.06.88816333
Fax: + 39.06.68300982
E-mail: info@centroculturalerusso.it
http://ita.rs.gov.ru/    

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta