Mosca, la Terza Roma in mostra

Il Centro Russo di Scienza e Cultura della capitale italiana ospita un’esposizione dedicata ai paesaggi di Alexei Ivanovich Ketov, alle nature morte di Ludmila Bushmeleva e ai lavori di Tatiana Rudanovskaya. Dal 20 al 28 ottobre 2014

Il 20 ottobre 2014 alle 19 al Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma verrà inaugurata la mostra intitolata “Mosca - Terza Roma”. Nelle sale del Centro verranno esposte opere appartenenti a vari generi e correnti artistici: dai paesaggi di Alexei Ivanovich Ketov alle nature morte di Ludmila Bushmeleva, fino ai lavori di Tatiana Rudanovskaya.

Le basi per la dottrina sulla secessione di Mosca come regno cristiano - come terza Roma - si sono formate nel principato moscovita nel XVI secolo. Dopo la caduta di Costantinopoli - detta anche la Seconda Roma - nel 1453, solo Mosca poteva diventare un nuovo punto di riferimento per le due culture cristiane precedenti (romana e bizantina), in quanto città-capitale di un emergente stato ortodosso in continua crescita. L’arte moscovita di quel periodo non poteva non riflettere la profondità spirituale attraverso la bellezza esterna, piena di colori, diversità e carisma.

Questa tradizione storica si ripropone nell’arte moscovita contemporanea: la brillantezza e l’allegria presenti nelle numerose correnti estetiche convivono con una spiritualità unica ed inimitabile.

La mostra proseguirà fino al 28 ottobre 2014.

Per maggiori informazioni:
Centro Russo di Scienza e Cultura
Piazza Benedetto Cairoli, 6 - Roma
Tel.: + 39.06.88816333
Fax: + 39.06.68300982
E-mail: info@centroculturalerusso.it
http://ita.rs.gov.ru/    

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta