A Milano un documentario per ricordare Anna Politkovskaja

A otto anni dall’assassinio della giornalista russa, l’associazione AnnaViva organizza la proiezione di “A bitter taste of freedom”. L’evento si terrà il 7 ottobre 2014

Sono passati otto anni dall’assassinio della giornalista russa Anna Politkovskaja. Il 7 ottobre 2014, alle 20.45, l’associazione AnnaViva organizza al cinema Ariosto di Milano la proiezione del documentario “A bitter taste of freedom” (“Il sapore amaro della libertà”) di Marina Goldovskaya.

Marina Goldovskaya, anche lei giornalista, ricostruisce la storia dell’amica Anna e cerca di capirne i legami con le contraddizioni dell’era post comunista. 

La pellicola ha anche il pregio di restituire la dimensione umana della cronista che ha dato voce a deboli e indifesi, vittime di guerre e corruzione. “Il mio film – dice Goldovskaya –, vuole essere un ritratto di questa donna speciale che in molti consideravano una ‘iron lady’. Ma lei era esattamente l’opposto: era delicata, gentile e ricca di compassione”. 

Prima della proiezione, alle 18.45, presso i Giardini Anna Politkovskaja (Corso Como - Porta Garibaldi), verrà depositata una corona di fiori. 

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook o sul sito www.annaviva.org

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta