La concezione ortodossa russa dei diritti umani e il significato per l'Europa

Monsignor Philip Riabykh, rappresentante della Chiesa ortodossa russa al Consiglio d’Europa, terrà una lezione aperta su questo tema il 23 maggio 2014 a Milano

La concezione della Chiesa ortodossa russa dei diritti umani e i rapporti con l’Europa. Nell’ambito del corso di integrazione europea ed Europa orientale tenuto dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Monsignor Philip Riabykh, rappresentante della Chiesa ortodossa russa al Consiglio d’Europa, terrà una lezione aperta sul tema “La concezione ortodossa russa dei diritti umani ed il suo significato per l’Europa”. L'incontro si svolgerà venerdì 23 maggio 2014, alle 9.30, in aula Maria Immacolata.

L’evento sarà accompagnato dal saluto del professor Massimo De Leonardis, ordinario di Storia delle relazioni internazionali e direttore del dipartimento di Scienze Politiche. Modererà l’incontro il professor Pierluca Azzaro, docente di integrazione europea ed Europa orientale. 

Per maggiori informazioni:
www.unicatt.it
 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta