Tjutchev, prodigio russo in Italia: l'incontro a Roma

La produzione del poeta, i suoi lavori e la vita nel Belpaese. Il 5 dicembre 2013 se ne parla al Centro russo di Scienza e Cultura

Il 5 dicembre 2013 alle 19 presso il Centro russo di Scienza e Cultura si terrà una serata dedicata alla vita in Italia del poeta russo Fedor Tjutchev.

Nell’ambito dell’evento verrà presentata una relazione sul periodo italiano del poeta, realizzata da Stefano Garzonio, professore dell’Università di Pisa, presidente del Centro di ricerca “Il mondo russo”, nonché autore de "L’Antologia della poetica straniera. Russia". Gardzonio nel 2004 è stato insignito del Premio Aleksandr Pushkin.

All'evento interverrà anche un'allieva del professore, insegnante all’Università di Firenze, Giuseppina Larocca, che ha tradotto le poesie di Tjutchev in italiano.

La vita creativa dell'artista, non solo nell’ambito poetico, ma anche nella sua carriera diplomatica e filosofica, è poco nota agli italiani. È rimasto affascinato dalla bellezza dell’Italia, dal suo patrimonio artistico e culturale.

Durante la serata verrà proiettato un film sulla permanenza del poeta in Italia. I partecipanti dell’evento potranno consultare i materiali inediti ed ascoltare le poesie dell'artista.

Per maggiori informazioni:
Centro Russo di Scienza e Cultura
Piazza Benedetto Cairoli, 6 - Roma
Tel.: + 39.06.88816333
Fax: + 39.06.68300982
E-mail: info@centroculturalerusso.it
http://ita.rs.gov.ru/      

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta