A Milano sull'onda delle Pussy Riot

Nell'ambito di una campagna contro la violenza sulle donne, il 25 ottobre 2013 Alessandra Cristofari, autrice di un libro sulla band russa, ripercorrà la vicenda del gruppo punk che ha diviso l'opinione pubblica

Un viaggio nella Russia di oggi, tra attualità e cronaca all’ombra del Cremlino. Il 25 ottobre 2013 alle 18 nella biblioteca Parco Sempione di Milano (via Cervanets, Parco Sempione/Zona Montetordo) si terrà “Free Pussy Riot”: un incontro con Alessandra Cristofari, autrice dell’omonimo libro “Free Pussy Riot!” (Editori Riuniti 2013), dove si discuterà della vicenda del gruppo punk russo che, dopo la famosa esibizione nella Cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca, ha diviso l’opinione pubblica russa e del mondo intero.

Con quella che è stata definita dalla stampa “una preghiera punk”, le ragazze della band sono state incriminate con l’accusa di teppismo. Alcune di loro si trovano ancora in carcere.

All’incontro, organizzato nell'ambito della campagna milanese contro la violenza sulle donne promossa dal Sistema Bibliotecario Urbano di Milano, parteciperà anche Laura Minguzzi, di ritorno da un incontro a Mosca con un’esponente delle Pussy Riot.

Per maggiori informazioni:
Biblioteca Parco Sempione
Via Cervantes (zona Montetordo) - 20121 Milano
tel 02884 65812 / fax 02884 42138
c.biblioparco@comune.milano.it
www.comune.milano.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta