Deesis III, la nuova vita delle icone di Yuri Tilman a Milano

Realizzate con oggetti recuperati in riva al mare, le rappresentazioni sacre dell'artista russo faranno parte di una mostra che verrà allestita nella sede dell'associazione Italia Russia dal 10 ottobre al 7 novembre 2013

L’antica arte dell’icona russa rivive in chiave moderna. Dal 10 ottobre 2013 (a partire dalle 18), fino al 7 novembre 2013, nella sede dell’associazione Italia Russia di Milano lo scultore di origine siberiana Yuri Tilman, nell’ambito del ciclo “Ti presto il muro”, presenta il progetto Deesis III.

Un giorno nel laboratorio
milanese di Yuri Tilman:
guarda il video
 

Il progetto non è altro che una collezione di icone contemporanee, realizzate nel laboratorio milanese dell’artista, nate dall’assemblaggio di materiali e oggetti trovati in riva al mare. Nel suo progetto l’artista vuole offrire una rivisitazione dell’iconografia russa in chiave moderna, nonché una riflessione poetica sullo scarto, “simbolo della società usa e getta”, che trova nuova vita in queste opere.

Nato nel 1945 a Vladivostok, Tilman ha vissuto fino a sette anni in Siberia, prima di trasferirsi, insieme alla famiglia, a Mosca, dove ha studiato all’Accademia di Belle Arti. In seguito, Tilman si è specializzato in archeologia presso l’università Lomonosov. Ha lavorato presso il Cremlino e al Museo Pushkin in qualità di restauratore. 

Orario:
Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18
Chiuso sabato e domenica
Ingresso libero

Per maggiori informazioni:
www.associazioneitaliarussia.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta