Bermeniev, il fotografo che ha immortalato Rostropovich e Pavarotti espone a Milano

La mostra resterà aperta al pubblico dal 4 al 31 ottobre 2013

L’arte e la cultura russa conquistano Milano con la mostra fotografica del noto fotografo russo Sergei Bermeniev. Bermeniev, inserito nell’élite mondiale dei fotografi ritrattisti, ha realizzato negli anni i ritratti di famosi personaggi della cultura, della scienza e della politica americana, come Jacqueline Kennedy, Al Pacino, Norman Miller, Sharon Stone, Sean Penn, Tina Turner e molti altri. A partire dal 4 ottobre 2013 (inaugurazione alle 17.30), fino al 31 ottobre 2013, sarà possibile ammirare i suoi lavori nella Sala Studio del Civico Archivio Fotografico e della Civica Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli” nel Castello Sforzesco di Milano.

L’esposizione, dal titolo “Autunno americano nelle fotografie di Sergei Bermeniev”, è organizzata dalla Direzione dei programmi internazionali di Mosca e dalla Fondazione “Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia” di Milano in collaborazione con il Comune di Milano, Soprintendenza Castello, Musei Archeologici e Storici, Raccolte Grafiche e Fotografiche, Archivio Fotografico.

Negli anni Bermeniev è riuscito a immortalare celebri personaggi del mondo dell’arte e della cultura come Mstislav Rostropovich, Luciano Pavarotti e Alberto Sordi. Nel 1993 ha dedicato una serie di foto alla chiesa ortodossa russa. Dopo aver visitato il Belgio e Israele, ha fotografato le chiese russe all’estero e il poeta russo, vincitore del premio Nobel, Iosif Brodskij a New York.

Nel 2001 ha conseguito il più alto premio russo per il giornalismo fotografico “Occhio d’oro della Russia” per la serie di ritratti “Leader mondiali” e per l’inestimabile contributo alla fotografia professionale nazionale. Nello stesso anno Sergei Bermeniev è stato invitato come fotografo ufficiale alla 56ma Assemblea Generale dell’Onu a New York su richiesta del segretario generale dell’Onu Kofi Annan.

Nel 2003 ha inaugurato una mostra personale a Mosca con oltre 100 immagini. Nel 2005 ha conquistato il Grand Prix “Camera d'argento” per i ritratti di celebrità e personaggi famosi. All’inizio del 2008 con il ritratto del vignettista Boris Efimov ha avviato il nuovo progetto “8Stars” in cui ogni personalità si presenta in diversi stati emotivi.

L’evento rientra nell’ambito del programma “Autunno Americano”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, e del programma “Missione culturale russa a Milano”.

Per maggiori informazioni:
www.milanocastello.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta