L'Italia ricorda le vittime della strage di Beslan

Grazie al contributo dell'associazione Aiutateci a salvare i bambini onlus, il 31 agosto 2013 alle 17 in tutte le chiese del Patriarcato di Mosca nel Belpaese si terranno cerimonie di commemorazione

Il 1° settembre 2004 iniziavano i tre giorni di massacro nella scuola N.1 di Beslan. Nell’attacco terroristico morirono oltre trecento persone, molte delle quali erano bambini. Oltre 800 furono i feriti, e decine gli orfani che persero i genitori durante l’assedio.

Grazie al lavoro dell’associazione Aiutateci a salvare i bambini onlus, che diede anche ospitalità a 63 ex-ostaggi, ogni anno si ricorda quel drammatico evento con cerimonie e commemorazioni.

Quest’anno, fa sapere l’associazione, grazie alla benedizione dell’Arcivescovo di Egorevsk Mark, amministratore delle parrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia, la commemorazione delle vittime si terrà il 31 agosto 2013 alle 17 presso tutte le chiese del Patriarcato di Mosca in Italia.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta