A Bari il festival che omaggia la Russia

Dal 17 al 22 maggio 2013 il capoluogo pugliese ospiterà la settima edizione di una manifestazione che tra arte, musica e folklore, avvicinerà ancora di più la comunità locale alle tradizioni dell'Est

Oltre cento artisti, mostre fotografiche, rappresentazioni teatrali e musicali. Dal 17 al 22 maggio 2013 torna una nuova edizione del festival dell'arte russa a Bari "Giardino Estivo delle Arti". Organizzata dal Centro Economia e Sviluppo Italo Russo, in collaborazione con il Comune di Bari, la Regione Puglia, il Ministero della Cultura della Federazione Russa e la Direzione dei Programmi internazionali, la manifestazione, che quest'anno spegne sette candeline, si presenta come una nuova conferma del forte rapporto che lega la Russia alla comunità di Bari. “Questo festival è una chiara testimonianza del fatto che le nostre realtà, unite nel nome di San Nicola, sono legate saldamente - ha detto il sindaco di Bari Michele Emiliano -. Questa rassegna ha il grande merito di contribuire a rafforzare il nostro rapporto, portando un pezzo significativo della cultura e dell’arte russa nel nostro territorio”.

Di seguito il programma del festival:

Il 17 maggio 2013, alle 12, presso il Portico dei Pellegrini si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Viaggio fotografico: la natura attraverso i secoli”. Quasi cinquanta fotografie, a colori e in bianco e nero, in un viaggio alla scoperta delle bellezze culturali e naturalistiche della Russia. Gli autori Ieromonaco Savvatij e Jurghis Levdik-Zanarevskij sono maestri di origini diverse, ma uniti dalla stessa spiritualità, e propongono l’arte fotografica attraverso diverse tecniche ed espressioni artistiche. La mostra sarà aperta al pubblico tutti giorni, dal 17 al 21 maggio 2013, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30. 

Nella suggestiva Basilica di S. Nicola, il 17 maggio 2013 alle 12.30 si esibirà il controtenore Alexei Kozlovskij. Seguirà il Coro ortodosso del Genio militare “Per la fede e la Patria” della regione di Vladimir, vincitore di cinque concorsi internazionali in Polonia, Bielorussia e Russia, con brani religiosi e laici.

Il 17 maggio 2013 alle 20.30, presso il Teatro Forma di Bari, sarà la volta del Concerto dei Solisti del Teatro Mariinskij di S.Pietroburgo. Sul palco, gli artisti Andrei Bonderenko (baritono), Ilia Selivanov (tenore) ed Elena Karpesh (soprano), diretti dall’artista emerita Larisa Gherghieva.

Il 18 maggio 2013 alle 10 prenderà il via la “Rassegna cinematografica russa”, inaugurata presso il Palazzo Ex Posta con la proiezione del primo film. Si parte con "Space Dogs: Belka e Strelka, cani stellari", cartone animato per ragazzi, firmato dai registi Sviatoslav Ushakov e Inna Evlannikova che saranno presenti in sala.

Il 20 maggio 2013 alle 16.30, presso l’Auditorium Diocesano Vallisa, proseguirà la rassegna cinematografica con la proiezione del film “La Figlia". Al termine della proiezione ci sarà l’incontro con la regista e sceneggiatrice Natalia Nazarova.

Alle 18.30 si terrà poi la proiezione della pellicola “La tigre bianca". In sala, il protagonista Alexei Vertkov.

Il 21 maggio 2013 alle 10, presso l’Aula Magna dell’Ateneo Universitario, ci sarà la proiezione del quarto e ultimo film della rassegna, "Dostoevskij". Al termine della proiezione seguirà l’incontro con il regista Vladimir Khotinenk.

Anche in questa edizione non mancherà l’esperienza en plein air, che sarà dedicata alla rievocazione del Gran Premio automobilistico d’epoca, organizzato a Bari dal Club di Bari Old Cars. Dalle 14 alle 18 del 18 maggio 2013 in Piazza Libertà (Prefettura), durante l’esposizione di auto sportive si confronteranno, in un “duello” all’ultimo pennello, gli artisti italiani dell’Accademia di Belle arti di Bari e gli artisti russi della Scuola Creativa dei Giovani Pittori di Mosca. L’esperienza continuerà il 20 maggio 2013 dall’alto del Fortino sulla Muraglia di Bari, durante la gara che si ripete ormai da tre anni per rievocare il GP automobilistico di auto d'epoca, che si tenne dal 1947 al 1956

Il 18 maggio 2013 alle 21 il festival si sposterà nella Piazza dell’Orologio del Comune di Polignano a Mare (Bari) dove il controtenore Alexei Kozlovskij riproporrà brani classici e moderni. Successivamente la piazza verrà travolta dall'energia del gruppo folkloristico "Skomoroshja Sloboda" di Sergiev Posad (città russa gemellata con Bari).

Il 20 maggio 2013 alle 21 il festival tornerà sul palco della suggestiva Piazza del Ferrarese, con l’esibizione del controtenore Alexei Kozlovskij e del Gruppo Folkloristico "Skomoroshja Sloboda" 

Alle 20.30, presso il Teatro Forma di Bari, sarà la volta dell'opera in due atti dell’autore italiano G. Paisiello “I Filosofi immaginari”, rappresentata dal complesso di “Solisti Premiera”, con la partecipazione degli studenti del College Accademico Musicale del Conservatorio di Mosca Tchaikovsky. “I filosofi immaginari” è l’ultimo concerto messo in scena dai “Premiera” che prediligono sempre opere poco eseguite o dimenticate, composte da autori del passato. La prima dell’opera si è tenuta il 4 marzo 2013 nel teatro “Palco Aperto” di Mosca.

Il sipario calerà sulla settima edizione del festival il 22 maggio 2013 alle 12, presso il Sottoportico dei Pellegrini, con l’esposizione delle opere realizzate nell’ambito del plein air “Gran Premio d’Auto d’Epoca” a cura degli artisti dell’Accademia di Belle Arti di Bari e dei Giovani Pittori di Mosca.

Per maggiori informazioni:
www.cesvir.com

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta