Bartini, l'ingegnere che conquistò l'aviazione sovietica

Un incontro all'Istituto Italiano di Cultura il 24 aprile 2013 per raccontare la storia dell'italiano che in Urss progettò importanti aerei civili e militari

Nell'ambito del ciclo di incontri "Italia-Russia. Andata e ritorno", il 24 aprile 2013 alle 19 presso la sede dell'Istituto Italiano di Cultura di Mosca (M. Kozlovskij per., 4), si terrà l'incontro "Roberto Bartini, l'ingegnere italiano al servizio dell'aviazione sovietica".

Protagonista dell'evento, lo studioso Maurizio Sparacino, che al famoso ingegnere aeronautico italiano Roberto Oros di Bartini, visuto in Unione Sovietica dal 1923 al 1974, ha dedicato numerose ricerche.

Durante la sua carriera Bartini progettò numerosi aerei militari e civili, alcuni dei quali vinsero gare di velocità nell'ambito di diverse competizioni internazionali.

Durante l'incontro si terrà anche la presentazione del libro "La vita e gli aerei di Roberto Bartini" di Giuseppe Ciampaglia.

Per maggiori informazioni:
www.iicmosca.esteri.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta