Nikolai Gogol rivive nella sua Roma

Il 16 aprile 2013 il Centro Russo di Scienza e Cultura dedica una serata all'autore di "Anime morte", inaugurando anche una mostra che resterà aperta fino al 22 aprile 2013

Lo scrittore russo Nikolai Gogol rivive a Roma, sua seconda patria, nella mostra allestita al Centro Russo di Scienza e Cultura dal 16 al 22 aprile 2013 (inaugurazione alle ore 19). L’esposizione raccoglie le illustrazioni ispirate al romanzo “Il naso” e realizzate dalla pittrice russa Ekaterina Boglovskaya in occasione del 200mo anniversario dello scrittore, celebrato nel 2009. Laureatasi all’università “Stroganov” di Mosca, Ekaterina Boglovskaya ha partecipato a diverse mostre in Russia e ha preso parte anche al festival della cultura russa “La primavera slava”.

In concomitanza con l’inaugurazione della mostra, il 16 aprile 2013, alle 19, la sede del Centro ospita una serata interamente dedicata alla vita e ai lavori dello scrittore e drammaturgo, autore di “Anime morte” e “I racconti di Pietroburgo”.

Nell’ambito della serata interverrà Tatiana Musatova, storico e specialista di Gogol, sul tema “Gogol a Roma: il circolo dei pittori russi. Nuovi materiali". Sulla base di una serie di ricerche, saranno evidenziati gli stretti legami tra Gogol e i pittori e scultori russi a Roma negli anni Trenta e Quaranta del XIX secolo. Durante l’incontro saranno presentate riproduzioni delle loro opere “romane”, molte delle quali sono ancora adesso sconosciute al pubblico. 

Per maggiori informazioni:
Centro Russo di Scienza e Cultura
Piazza Benedetto Cairoli, 6 - Roma
Tel.: + 39.06.88816333
Fax: + 39.06.68300982
E-mail: info@centroculturalerusso.it
http://ita.rs.gov.ru/     

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta