Musica, Sofia Gubaidulina a Roma e Bologna

Due serate (6 e 7 aprile 2013) renderanno omaggio alla compositrice russa

Sofia Gubaidulina è una delle compositrici russe più apprezzate al giorno d’oggi, e il 6 e 7 aprile 2013 sarà ospite in Italia, rispettivamente a Roma e Bologna, per due serate a lei dedicate.

Il 6 aprile 2013 nella Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, il coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretto da Ciro Visco e il Parco della Musica Contemporanea Ensemble porteranno in scena un evento unico, arricchito da un programma che prevede l’esecuzione di alcuni suoi capolavori del passato (In the garden of joy, De Profundis) e la prima italiana di Sonnengesang (Cantico del Sole). L'opera è stata scritta nel 1997 e dedicata al violoncellista Mstislav Rostropovich in occasione del suo settantesimo compleanno.

 Il 7 aprile 2013 alle 20.30, invece, presso l’Oratorio San Filippo Neri di Bologna (Via Manzoni, 5), si terrà un nuovo appuntamento con Mico, Musica Insieme Contemporanea: un concerto interamente dedicato alle opere della Gubaidulina, che per l’occasione sarà presente in sala.

La compositrice russa, il cui lavoro è stato profondamente influenzato da maestri quali Shostakovich e Webern, a inizio serata incontrerà il pubblico bolognese, in un faccia a faccia coordinato da Fabrizio Festa, con la collaborazione di Danil Eliseev. Sul palco, il Fontana Mix Ensemble, con i solisti Corrado Rojac al bayan, Eva Zahn al violoncello e Valentino Corvino al violino.

Caratterizzata dall’utilizzo di particolari combinazioni di strumenti, la musica della Gubaidulina mette insieme quartetti di sassofoni e percussioni oppure musica per koto (strumento caratteristico della musica giapponese) e orchestra. A ciò si aggiunge anche il bayan, una fisarmonica cromatica a bottoni particolarmente utilizzata nella musica popolare russa.

Per maggiori informazioni:
www.musicainsiemebologna.it
www.eventinews24.com

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta