Fotografia, l'occhio di Ekaterina Rozhdestvenskaya a Roma

La mostra dell'artista russa sarà esposta al Centro Russo di Scienza e Cultura dal 27 marzo al 9 aprile 2013

Le opere della fotografa russa Ekaterina Rozhdestvenskaya trovano spazio a Roma. Il 27 marzo 2013 alle 19 il Centro Russo di Scienza e Cultura (piazza Benedetto Cairoli 6) inaugura la mostra “La collezione privata”, dove foto-ritratti si alternano a immagini di grandi dimensioni, ricche di colori, spesso stampate su tela e ricoperte di lacca.

Non semplice fotografia: Ekaterina Rozhdestvenskaya è anche autrice di trenta progetti fotografici unici, tra i quali si contano “La collezione privata”, “Le associazioni”, “I parenti”, “Uomo e donna”, “Vintage”, “Classica”, “Natura morta”, “Reincarnazione”. Le opere della Rozhdestvenskaya sono state pubblicate per la prima volta all’interno della rivista La carovana delle storie nel marzo 2000. Da allora ha prodotto oltre 3.000 fotografie artistiche.

Le opere di Ekaterina Rozhdestvenskaya, oltre a essere pubblicate su varie riviste, sono state protagoniste anche di varie mostre. Dalla nascita del primo progetto hanno avuto luogo oltre 140 esposizioni. Al centro delle creazioni ci sono i paesaggi: da Murmansk a Krasnodar, da Krasnoyarsk alle regione di Mosca. Grande successo hanno ottenuto anche le mostre in Lettonia, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia e Ucraina. Conquistando poi anche Austria, Slovacchia, Germania e Polonia. La mostra a Roma rimarrà aperta fino al 9 aprile 2013.

Per maggiori informazioni:
Centro Russo di Scienza e Cultura
Piazza Benedetto Cairoli, 6 - Roma
Tel.: + 39.06.88816333
Fax: + 39.06.68300982
E-mail: info@centroculturalerusso.it
http://ita.rs.gov.ru/     

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta