Il ritratto di Andrea Doria del Bronzino a Mosca

La tela apre un nuovo ciclo di esposizioni e sarà in mostra nel Museo Pushkin della capitale russa dal 25 marzo al 22 aprile 2013

Considerato uno dei più raffinati pittori del Manierismo fiorentino, noto per le sue qualità di ritrattista, Agnolo Bronzino inaugura un nuovo ciclo di esposizioni a Mosca dedicate ai grandi maestri italiani. Una rassegna che dà seguito alla tradizione avviata nel 2011 con l’Anno di interscambio culturale tra i due Paesi.

La prima opera ad essere esposta a Mosca sarà per l’appunto un quadro del Bronzino, "Ritratto di Andrea Doria in veste di Nettuno" (1545 - 1546).

Dopo la presentazione a Villa Berg, sede dell’Ambasciata italiana, la tavola del pittore italiano sarà esposta al Museo Pushkin della capitale russa dal 25 marzo al 22 aprile 2013.

Ancora poco conosciuto in Russia, Bronzino è comunque già esposto in alcuni musei di Mosca e San Pietroburgo. Al Pushkin, ad esempio, si trova la "Sacra Famiglia Stroganoff", mentre l'Hermitage espone "Apollo e Marzia", "La Sacra Famiglia con San Giovanni Battista", "Ritratto di Cosimo I de' Medici" e "Ritratto del Duca Alessandro I de' Medici".

Per maggiori informazioni:
www.pushkinmuseum.ru 
www.arts-museum.ru 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta