La Russia a Matera negli scatti di Asmirko

Il fotografo dell'Est presenta la natura e le tradizioni della Federazione in una mostra allestita a palazzo Viceconte dal 7 al 21 marzo 2013

L’intimo culto ortodosso, la natura selvaggia lontana dalla capitale. Le tradizioni di un popolo legato ad antiche credenze. È questa la Russia di Vladimir Asmirko, fotografo, regista e filmaker, che dal 7 al 21 marzo 2013 a Palazzo Viceconte di Matera esporrà la mostra “Russia: il sacro e il mistero”, promossa nell’ambito delle "Giornate italo-russe"  dall’associazione culturale "Il Ponte di Viktoriya Petrova".

Un invito a conoscere l’anima più nascosta di questo Paese, scoprendone i paesaggi e i colori, sapientemente ritratti dall’artista russo. “A volte, ascoltando il cuore della terra altrui - afferma Asmirko - si riesce a sentire quello della propria”.

Classe 1963, Asmirko, nato nell’isola di Sakhalin, è specializzato in regia cinematografica e televisiva ed ha girato documentari in Siberia, Cina, Giappone, India, Siria, Francia e Italia. Dal 2000 espone con grande successo i suoi lavori fotografici in Russia e in Europa.

Per maggiori informazioni:
Palazzo Viceconte
via San Potito, 7 - Matera
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 20
Sabato e domenica dalle 10 alle 20
www.matera.italiadellacultura.it 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta