In Sicilia la primavera è russa

Palermo e altre città della regione italiana ospiteranno, dal 19 al 27 aprile 2013, un festival culturale dedicato alla Federazione

La primavera in Sicilia avrà i colori della Russia. In occasione del decimo anniversario del Consolato Generale della Federazione Russa a Palermo, dal 19 al 27 aprile 2013 nel capoluogo siciliano e in molte altre città della regione si svolgerà il festival culturale “Primavera russa a Palermo”. Una girandola di incontri e manifestazioni che porteranno in Sicilia importanti esponenti del mondo russo, economico e culturale.

Il festival inizierà il 19 aprile 2013 nell’Archivio storico comunale di Palermo dove si terrà un incontro tra esperti delle relazioni tra la Federazione e il Belpaese, per presentare la monografia “La Sicilia russa”, pubblicata sotto la direzione di Mikhail Talalay, rappresentante dell’Istituto della Storia Universale dell’Accademia delle Scienze russe in Italia.

Durante l’incontro, che sarà completato dall'esposizione delle copie originali di alcuni documenti conservati nell’archivio storico, si parlerà delle relazioni tra i due Paesi negli ultimi trecento anni.

Nello stesso giorno arriverà in città una delegazione del Conservatorio statale Tchaikovsky di Mosca, guidata dal rettore Aleksandr Sokolov.

All’evento parteciperà anche il coro del Monastero Sretensky di Mosca, insieme a un corpo di ballo, pittori, fotografi, giornalisti e imprenditori.

Il 20 aprile 2013 al Teatro Massimo di Palermo si aprirà la Seconda missione d’affari delle piccole e medie imprese delle regioni russe in Sicilia, organizzata dal Consolato Generale in stretta collaborazione con l’Agenzia russa per il sostegno alle pmi, rappresentata dal direttore generale Viktor Ermakov.

Al Conservatorio Bellini si svolgerà poi una master class per giovani musicisti, tenuta da alcuni professori di Mosca. La serata si concluderà infine con un concerto di gala: sul palco, gli artisti del Conservatorio statale di Mosca e quelli del Balletto imperiale russo, guidati dal direttore artistico Gediminas Taranda. Durante la serata ci sarà poi la consegna della medaglia di bronzo per il “contributo ai legami del Sud d’Italia con la Russia”, seguita dalla premiazione del concorso dedicato al decimo anniversario del Consolato e dalla presentazione della mostra di pittura dell’artista russo Misha Lenn, dal titolo “Momenti di bellezza”.

IL 21 aprile 2013 sarà la volta di un concerto del coro del Monastero Sretensky. Il 22 aprile 2013 al Conservatorio Bellini verrà organizzata una master class della delegazione del Conservatorio di Mosca.

Dal 24 aprile 2013 il festival si sposerà a Messina, per concludersi poi con lo spettacolo “Romeo e Giulietta” (il 25 aprile 2013 a Palermo) e il concerto degli artisti del Balletto Imperiale russo, previsto per il 27 aprile 2013 a Palermo. 

Per maggiori informazioni cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta