All'aeroporto d'Abruzzo la cultura russa spicca il volo

Il 23 e 24 febbraio 2013 l'aviosuperficie di Pescara ospita il "Russia day": una due giorni dedicata alla cultura dell'Est con incontri, forum e spettacoli artistici

L’Abruzzo incontra la Russia. Il 23 e 24 febbraio 2013 l’aeroporto d’Abruzzo a Pescara ospiterà una due giorni dedicata alla cultura e al folklore dell’Est: “Russia day”, questo il nome della manifestazione, che per la terza volta porterà sull’aviosuperficie abruzzese le comunità russe locali. L’evento, promosso dall’associazione culturale umanitaria “Viva la solidarietà”, si aprirà alle 10.30 del 23 febbraio 2013 con il caratteristico saluto di benvenuto del territorio russo, accompagnato da varie degustazioni.

Alle 11.30 si terrà il forum “Politiche di internazionalizzazione: identificazione e sviluppo delle opportunità di collaborazione commerciali e turistiche tra Italia e Russia”.

Nel pomeriggio seguiranno poi esecuzioni artistiche, con un omaggio musicale italiano alla Russia, interpretato dall’orchestra giovanile di fiati “C. Monteverdi”. Farà seguito l’esibizione del fisarmonicista Vladimir Denissenkov. Il 24 febbraio 2013 la manifestazione aprirà i battenti alle 11, con incontri e omaggi folkloristici.

Alle 17 la kermesse offrirà una nuova esibizione musicale del maestro Denissenkov. La due giorni si chiuderà alle 20.30 con uno spettacolo di arte popolare russa e il balletto “Viva dance” della città di Kaluga, il coro popolare “Razdolie” di Tovarkovo e l’esibizione canora di Kukushkina Ekaterina.

Per maggiori informazioni:
www.abruzzoairport.com 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta