Danza, Roma omaggia George Balanchine

Il 2 e 3 marzo 2013 la capitale italiana ospita una conferenza, una sera di gala e uno stage per ricordare il celebre ballerino e coreografo russo

È considerato tra più grandi coreografi del XX secolo. Colui che ha saputo tracciare un ponte tra il balletto classico e quello moderno: nel 2013 ricorrono i trent’anni dalla morte di George Balanchine, coreografo e danzatore, nato a San Pietroburgo, la cui produzione supera i quattrocento balletti, senza dimenticare le opere per il cinema e i musical.

Il 2 e 3 marzo 2013 Roma celebra questa data ospitando una serie di iniziative a lui dedicate. Il 2 marzo 2013 nella Sala Ospiti dell’Auditorium Parco della Musica si terrà la conferenza “Balanchine ieri, oggi e domani”, con i Principals del New York City Ballet (ore 18.30).

Il 2 e 3 marzo 2013 il Centro di Danza Balletto di Roma ospita invece uno stage di danza classica sulla tecnica Balanchine (livello intermedio e avanzato). Per info e prenotazioni: 348.3132438 - 06.93800262, f.bernabini@mclink.it.

La due giorni si chiuderà il 3 marzo 2013 alle 21 con il George Balanchine Gala, a cura di Daniele Cipriani, che si svolgerà nella Sala Santa Cecilia all’Auditorium Parco della Musica. La serata di danza porterà in scena alcuni fra i più brillanti Principals del New York City Ballet. Sul palco, Tyler Angle, Ashley Bouder, Joaquin De Luz, Megan Fairchild, Gonzalo Garcia, Amar Ramasar, Teresa Reichlen, Ana Sophia Scheller e Andrew Veyette.

Per maggiori informazioni:
www.auditorium.com 
www.centrodidanzaballettodiroma.it 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta