Cinema, a Roma per capire la Russia di oggi

Dal 22 febbraio al 30 marzo 2013 la Casa del Cinema della capitale italiana ospiterà una rassegna di film documentari per raccontare i cambiamenti che hanno caratterizzato la Federazione

Cinque documentari per capire la Russia di oggi, i cambiamenti radicali che hanno sconvolto un Paese che oggi “mostra un profilo  tra i più contraddittori del mondo occidentale”. Ogni venerdì a partire dal 22 febbraio 2013 (con replica la domenica) nella Casa del Cinema di Roma si terrà la rassegna “In Russia”. La rassegna propone cinque documentari prodotti in Paesi diversi, che cercano di fissare i punti fondamentali della Russia attuale.

L’evento è promosso dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio, con la direzione artistica di Caterina d’Amico e la gestione di Zètema Progetto Cultura.

Di seguito il programma della rassegna:

“My perestroika” 22 febbraio 2013 alle 21.30 (con presenza della regista Robin Hessman in sala), replica 24 febbraio 2013 alle 18.30. Regia di Robin Hessman, Usa, 2011

“Putin’s kiss” 1° marzo 2013 alle 21.30, replica 3 marzo 2013 alle 18.30. Regia di Lise Birk Pedersen, Danimarca, 2011

“Khodorkovsky” 8 marzo 2013 alle 21.30, replica 10 marzo 2013 alle 18,30. Regia di Cyril Tuschi, Germania, 2011

“Thieves by law – Mafia russa” 15 marzo 2013 alle 21.30, replica 17 marzo 2013 alle 18.30. Regia di Aleksandr Gentelev, Germania-Israele-Spagna, 2010

“Vivan las antipodas” 28 marzo 201 alle 21.30, replica 30 marzo 2013 alle 18.30. Regia di Victor Kossakovsky, Germania, 2011

Per maggiori informazioni:
www.casadelcinema.it 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta