Il Salento International Film Festival atterra a Mosca

La rassegna di cinema indipendente si terrà dal 10 al 13 febbraio 2013 nella sede della Casa Centrale dell'Artista

Dopo Zurigo, Londra, New York e Hong Kong, Mosca apre le porte al Salento International Film Festival, l’evento che dal 2004 promuove il cinema indipendente. Dal 10 al 13 febbraio 2013 nella Casa Centrale dell’Artista (Krymskiy val, 10 a Mosca), verranno presentati cinque film e diversi cortometraggi, seguiti dal pitching di progetti cinematografici russi, dai quali nascerà il programma “Le specificità del cinema russo contemporaneo”.

Tra i film italiani in programma, ci saranno “Maternity Blues” (2011) di Fabrizio Cattani (10 febbraio 2013 alle 19), “It may be love but it doesn’t show” (2011) di Salvatore Ficarra e Valentino Picone (12 febbraio 2013 alle 21.15) e cortometraggi di Lea (2012), The Padlook (2012) e altri ancora (13 febbraio 2013 alle 20.30).

Organizzato dalla Casa Centrale dell’Artista in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca, l’evento celebrerà anche il decimo anniversario di “Vozvrashcjenie” di Andrei Zviagintsev. Il 12 febbraio 2013 il direttore del festival Luigi Campanile  consegnerà un premio al regista, che presenterà il suo film e risponderà alle domande degli ospiti.

Ingresso: 250 rubli, ridotto 150 rubli.

Per maggiori informazioni:
www.cha.ru 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie