Il mondo dopo la crisi al Gaidar Forum

La Russia e lo scenario internazionale. Se ne parla dal 15 al 18 gennaio 2014 a Mosca

Dal 15 al 18 gennaio 2014 Mosca ospiterà il V Forum Economico internazionale Gaidar "La Russia e il Mondo: lo sviluppo sostenibile". I lavori si apriranno con la tavola rotonda "Lo sviluppo sostenibile in un periodo di sostenibilità", dove interverrà anche il ministro per lo Sviluppo Economico Alexei Ulyukaev, il ministro delle Finanze, Anton Siluanov, il vicepresidente della Banca di Russia, Ksenia Yudaeva, e il presidente di Sberbank, German Gref. A moderare l'incontro sarà il rettore dell'Accademia russa dell'Economia Nazionale e dell'Amministrazione pubblica, Vladimir Mau.

La seconda tavola rotonda, dal titolo "In cammino verso l'Ocse: le prospettive per la Russia" sarà dedicata all'adesione della Federazione all'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. Durante l'incontro si cercherà di analizzare quali vantaggi apporterà alla Russia l'adesione all'Ocse. Fra i partecipanti si contano il segretario generale dell'Ocse, José Ángel Gurria, e il vice primo ministro russo, Igor Shuvalov.

I partecipanti alla terza tavola rotonda affronteranno le prospettive del mondo post-crisi. La visione dell'ordine mondiale dopo la crisi; le tendenze dello sviluppo dell'economia mondiale e gli equilibri economici internazionali: questi i temi all'ordine del giorno. Al dibattito parteciperà anche il primo ministro russo Dmitri Medvedev.

Durante il primo giorno del forum ci saranno anche gli interventi della direttrice della Camera di commercio, Tatiana Golikova, del presidente della giunta dei consiglieri dell'Istituto di politico economica E. T. Gaidar, Alexei Kudrin, e del direttore del Servizio Federale tributario, Mikhail Mishustin.

Per maggiori informazioni:
www.gaidarforum.ru

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta