A Roma per analizzare il futuro della cooperazione tra Russia e Unione Europea

La conferenza si terrà il 24 settembre 2013 nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini

Le relazioni tra la Federazione Russa e l’Unione Europea nel quadro della stabilità geopolitica continentale: quali sono le prospettive future? Il 24 settembre 2013 alle 9 nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini, Camera dei Deputati a Roma (via Poli 19) si terrà la conferenza "Stato e prospettive future della cooperazione euro-russa", organizzata dall’Istituto in Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (Isag).

Durante l’incontro si affronteranno in particolar modo la cooperazione economica, il settore della difesa e della geostrategia, la collaborazione culturale in ambito umanistico e scientifico tra le due realtà.

Fra i tanti, alla conferenza interverranno Giovanni Brauzzi (Ministero degli Affari Esteri, direttore centrale per la sicurezza), Paola Brunetti (Ministero dello Sviluppo Economico, dirigente), Federico Cinquepalmi (Ministero dell'Istruzione e della Ricerca, dirigente), Dario Citati (Isag, direttore del programma "Eurasia"), Andrea Colletti (Repubblica Italia, deputato), Aleksandr Grushko (Federazione Russa, ambasciatore presso la Nato), John Laughland (Idc, direttore), Ekaterina Narocnickaja (Accademia delle Scienze russa, professore), Natalia Narocnickaja (Idc, presidente), Sergei Razov (Federazione Russa, ambasciatore in Italia).

Per prendere parte all’evento si prega di registrarsi scrivendo a eventi@istituto-geopolitica.eu indicando per ciascun partecipante nome, cognome e indirizzo e-mail. Le iscrizioni saranno accettate fino a esaurimento posti e comunque non oltre le ore 12 del 20 settembre 2013.

Per vedere i dettagli del programma, cliccare qui

Per maggiori informazioni:
www.geopolitica-rivista.org

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond