Feste, la spesa è online

I regali di Capodanno si acquistano su Internet: è una tendenza anche russa (Foto: Afp/Eastnews)

I regali di Capodanno si acquistano su Internet: è una tendenza anche russa (Foto: Afp/Eastnews)

I russi preferiscono comprare i regali su Internet, come affermano gli operatori dell'e-commerce, che a dicembre 2012 hanno visto le vendite raddoppiate rispetto allo stesso periodo del 2011

Secondo i calcoli degli operatori nel mercato del commercio elettronico, a dicembre 2012 le vendite online sono raddoppiate rispetto alle richieste del 2011, nello stesso periodo di Feste.

Nel 2012 godono di grandissimo successo i libri nelle edizioni regalo e i computer portatili. Anche le casalinghe si sono impossessate della Rete: i loro must nei negozi online sono i rasoi elettrici e le pentole elettriche per la cottura al vapore.

“A dicembre 2012 il volume d’affari nel segmento dell’e-commerce è cresciuto due volte tanto rispetto allo stesso periodo del 2011. Prima di Capodanno il consumatore acquista soprattutto abiti, accessori e oggetti regalo”, spiega Oscar Chartmann, proprietario della piattaforma elettronica KupiVip.ru.

“Alla vigilia di fine anno le persone decidono di comprarsi quello che sognavano da tempo -, riferisce Marija Nazamutdinova, rappresentante del negozio virtuale Ozon.ru. - Vanno molto anche gli ultrabook e i gadget, soprattutto della Apple. Tra gli oggetti per la casa i consumatori scelgono gli alberi di Natale e le decorazioni d’arredo e per la tavola. Tra i prodotti per bambini aumenta la domanda di giocattoli e costumi di carnevale”.

Il volume di affari dei libri a dicembre del 2012 è aumentato del 20 per cento rispetto a settembre dello stesso anno, quando per tradizione la richiesta è alta per l’inizio dell’anno scolastico. A dicembre 2012 il 24 per cento dell’intero fatturato dei negozi è dovuto alla letteratura, il 39 all’elettronica. Lo scontrino medio nel periodo delle Feste si è alzato di poco. Secondo i dati di Ozon.ru è pari a 2.060 rubli contro i 2.000 del dicembre 2011.

Per i venditori di elettrodomestici e di elettronica di consumo in Rete gli indici sono diversi. “Questo mese lo scontrino medio ha superato i 15.000 rubli” ha fatto notare Mikhail Jatkovskij, rappresentante di Yutinet.ru, dichiarando che prima delle feste più del 50 per cento delle vendite era costituito da computer portatili, circa il 20 da materiali per l’ufficio e l’8 da elettrodomestici.

Per leggere l'articolo in versione originale cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie