La vodka di Lapo Elkann sfida la Russia

Prendendo spunto da un’antica ricetta italiana, l'erede di casa Agnelli lancia sul mercato della Federazione il superalcolico prodotto con vino bianco friulano e cereali

L’Italia si lancia alla conquista del mercato russo della vodka. L’idea nasce da una collaborazione tra Lapo Elkann, Arrigo Cipriani dell’Harry’s Bar e l’imprenditore friulano Marco Fantinel, che insieme hanno realizzato I-Spirit Vodka, il nuovo superalcolico Made in Italy. Che promette filo da torcere alla tradizionale vodka russa.

L’ambizioso progetto affonda le proprie radici in un’antica ricetta del padre di Arrigo Cipriani, che anni addietro produceva una speciale vodka artigianale. La ricetta, oggi rivisitata, prevede un particolare procedimento di distillazione, che mescola cereali e vino bianco friulano. Tutto ovviamente Made in Italy.

Già disponibile in molti locali del Belpaese e in America, la nuova vodka si sta affacciando sul mercato dell’Est e viene distribuita nel territorio della Federazione dall’azienda “Marine Express” di San Pietroburgo. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta