Yamamay si espande in Russia

Il marchio di biancheria intima prevede di aprie dieci nuovi punti vendita nell'arco del 2013, a Mosca e nelle regioni limitrofe

Yamamay, il marchio di biancheria intima nato nel 2001 a Gallarate (Varese), si lancia alla conquista della Russia. Così come riportato dal giornale Rcb Daily, nel 2013 il brand italiano aprirà dieci nuovi punti vendita a Mosca e in alcune regioni limitrofe: un trampolino di lancio per espugnare il mercato russo dell’intimo, un settore sul quale le donne stanno riservando sempre maggior attenzione.

 

Yamamay aprirà sul territorio della Federazione attraverso la compagnia Sk Trejding (СК-трейдинг). Secondo quanto si apprende, le porte del primo punto vendita saranno aperte già dall'inizio del 2013 o al centro commerciale Rajkin o all'interno del futuro spazio Rio, sul Leninskij Prospekt della capitale russa.

 

I negozi saranno allestiti su una superficie di 150 metri quadrati, per un investimento di circa 160mila euro ciascuno.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta