La Carlsberg si beve la Baltika

Il gruppo danese ha portato a termine l'acquisto del 100 per cento della principale fabbrica russa di birra

La danese Carlsberg ha ultimato l'acquisto di Baltika, la principale fabbrica russa di birra, di cui deteneva l'85 per cento. Il marchio di Copenaghen ha così acquisito il 15 per cento dell'azienda russa che era rimasto nelle mani degli azionisti di minoranza per un prezzo intorno a un miliardo e 150 milioni di dollari.

"Ciò consentirebbela pienaintegrazione diBaltikanel GruppoCarlsberg,che fornisceuna serie di opportunitàper l'azienda ", si legge nel comunicato stampa diramato dal cda diBaltika prima dell'annunciodella vendita. Sempre secondoil comunicato,l'iniziativa di Carlsbergconferma la suaintenzione diinvestire di piùin Russia.

Baltikadomina, infatti, ilmercato nazionaledella birradal 1996, pari acirca il 38 per centodel mercato russo.La societàpossiede diecifabbriche di birrain tutto il Paeseed è presentein 70Paesi.Inoltre,Baltikaè il fornitore ufficialedi birraalle Olimpiadi invernali diSochidel 2014.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta