Più libri più liberi, con Prilepin

L'autore russo sarà ospite della fiera nazionale che punta i riflettori sulle piccole e medie case editrici, dal 6 al 9 dicembre 2012 a Roma

Una vetrina d’eccezione, per dare spazio anche ai piccoli e medi editori che ogni anno immettono sul mercato il 25 per cento del totale dei libri pubblicati. Libri che spesso non trovano una visibilità adeguata, nascosti all’ombra dei lavori dati alle stampe dalle grandi case editrici.

Dal 6 al 9 dicembre 2012 Roma ospita la fiera nazionale “Più libri più liberi”, nata nel 2002 dall’esigenza di accendere i riflettori sulle piccole realtà della letteratura italiana.

Organizzata da Ediser Srl per conto dell’Associazione Italiana Editori, la fiera dedica anche quest’anno un angolo alla Russia: ospite dell’evento, lo scrittore russo Zachar Prilepin, autore di “Patologie” e “San’kia”.

Oltre a lui, all'evento saranno presentati “Il libro russo dei sogni a colori” di Gina Ochsner (Nottetempo Editore) e “Siberiana” di Luciana Castellina (Nottetempo Editore).

L'appuntamento coinvolgerà quest'anno 400 espositori, 60mila titoli, 280 appuntamenti in fiera, 140 iniziative in 50 luoghi della città. Portando nella capitale italiana autori nazionali e talenti internazionali. Oltre a Prilepin, parteciperanno anche Andrea Camilleri, Ernesto Ferrero, Dacia Maraini.

Per vedere i dettagli del programma, cliccare qui

Per maggiori informazioni:

www.piulibripiuliberi.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta