Abruzzo, i russi pronti a comprare gli impianti sciistici

Un gruppo di imprenditori della Federazione sembra intenzionato ad acquistare le strutture della Piana di Campo Felice, in provincia de L'Aquila

Si deve ancora fare i conti con i “se” e con i “forse”. Ma se le voci di corridoio che stanno investendo l’Aquilano dovessero rivelarsi veritiere, ben presto la Piana di Campo Felice potrebbe passare in mano ai russi.

Sembra infatti che un gruppo di imprenditori della Federazione sia intenzionato ad acquistare gli impianti della locale stazione sciistica, nell’ambito di un progetto di rilancio della zona.  

Sulle trattative che stanno interessando la stazione sciistica, al momento gestita dagli imprenditori Luca e Andrea Lallini, vige comunque il più stretto riserbo.

L’affare, a quanto pare, potrebbe coinvolgere anche gli impianti di Ovindoli-Monte Magnola, situati non lontano dalla zona. Le solite indiscrezioni indicano il costo dell’affare pari a 50 milioni di euro. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta