Verona torna a volare su Mosca

Un aereo della S7 nell'aeroporto di Novosibirsk (Foto: RIA Novosti / Valery Titievsky)

Un aereo della S7 nell'aeroporto di Novosibirsk (Foto: RIA Novosti / Valery Titievsky)

Dal 26 dicembre 2012 la compagnia russa S7 aprirà collegamenti diretti tra l’aeroporto Catullo e la capitale russa

Il Veneto incrementa i propri collegamenti con la Russia. Dopo la chiusura dei voli WindJet, al Catullo di Verona si affaccia una nuova linea aerea. A partire dal 26 dicembre 2012 la russa S7, la seconda compagnia nazionale, apre le proprie rotte verso Mosca.

Le partenze saranno organizzate con una frequenza di tre voli diretti alla settimana, a bordo di Boeing 737-800. Il costo minimo dei biglietti, fanno sapere da S7, sarà di 250 euro.

Le nuove rotte saranno poi incrementate a partire dall’estate 2013 con il collegamento Genova-Mosca.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta