Sguardo russo su Bragadin e la Guerra di Cipro

L'autore moscovita Sergei Tseytlin presenta il suo nuovo libro dedicato al Capitano Generale veneziano. Il volume sarà presentato il 21 novembre 2012 presso il Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma
La copertina del libro di Sergei Tseytlin

Un “grande romanzo storico”, “poderoso” e “interessante”. È stato definito così dalla stampa italiana il nuovo libro di Sergei Tseytlin, moscovita trapiantato a New York, ora veneziano di adozione. “Bragadin”, questo il titolo dell’opera, presenta la figura del Capitano Generale veneziano Marcantonio Bragadin, eroico difensore di Famagosta durante la guerra di Cipro del 1571.

I ricordi, gli affetti, la speranza del protagonista si intrecciano sullo sfondo degli eventi storici dell’epoca.

Il volume sarà presentato il 21 novembre 2012 alle 18.30 presso il Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma.

All’evento parteciperanno la dottoressa Giulia Galeotti de L'Osservatore Romano, il professor Gregory Dowling dell’università Ca' Foscari di Venezia, il dottor Gian Marco Bragadin, Melchisedek Edizioni.

L’incontro, al quale sarà presente l’autore, sarà moderato dal dottor Paolo Pegoraro dell’università Pontificia Università Gregoriana.

Per maggiori informazioni:

Centro Russo di Scienza e Cultura

Piazza Benedetto Cairoli, 6 - Roma

Tel.: + 39.06.88816333

Fax: + 39.06.68300982

E-mail: info@centroculturalerusso.it

http://ita.rs.gov.ru/

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta