Musica, dalla Russia i classici in chiave jazz

Da Tchaikovsky a Rachmaninov, i grandi compositori dell'Est rivivono in una variante moderna, presentata a Roma in un concerto il 16 novembre 2012

Il fascino delle opere dei grandi compositori russi, riviste in chiave jazz. Il 16 novembre 2012 (ore 22), presso il Music Inn Jazz Club di Roma (Largo dei Fiorentini 3, lungotevere dei Sangallo), Stefano Arduini e la sua band porteranno in scena i capolavori della musica classica, firmati dai musicisti storici dell’Est.

Rachmaninov, Tchaikovsky, Rimskij Korsakov. E poi ancora Borodin e Mussorgsky. Un concerto dove i brani classici si sposeranno con le armonie e i ritmi del jazz, con punte latin e progressive.

Sul palco, oltre a Stefano Arduini al sax e al flauto, Luca Ruggero Jacovella al piano, Valerio Serangeli al contrabbasso e Alberto Botta alla batteria.

L’evento è realizzato in collaborazione con l’Istituto di Cultura e Lingua Russa di Roma.

Per maggiori informazioni:

www.italia-russia.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta