A Firenze incontro tra Italia e Russia

Nelle sale di Palazzo Vecchio si è svolta la XIII riunione della Grande Commissione parlamentare dei due Paesi. Investimenti in primo piano, ma anche risorse ambientali ed eventi internazionali

Burocrazia e investimenti, cooperazione, tutela delle risorse marine e grandi eventi internazionali come le Olimpiadi invernali di Sochi 2014 e i Mondiali di calcio del 2018. Questi i temi sul tavolo della riunione della Grande Commissione parlamentare Italia-Russia, che si è svolta a Firenze, nelle sale di Palazzo Vecchio, il 29 ottobre 2012.

Co-presieduto dal vicepresidente della Camera Maurizio Lupi e dal primo vicepresidente della Duma di Stato Aleksandr Zhukov, l'incontro ha affrontato, tra gli altri, il tema degli investimenti reciproci (in materia, per esempio, di energia e ricerca di nuove fonti), convenendo sulle necessità di snellire la burocrazia e di proseguire la lotta alla corruzione. È stato inoltre evidenziato come eventi di grande portata internazionale come le Olimpiadi invernali di Sochi 2014, i Mondiali di calcio del 2018 che coinvolgeranno dieci città russe e lo stesso Expo 2015 a Milano potranno dare un ulteriore impulso ai rapporti commerciali e imprenditoriali tra Italia e Russia.

Per quanto riguarda i temi ambientali, le discussioni dei parlamentari si sono incentrate sulle risorse da tutelare del Mar Mediterraneo e del Mar Glaciale Artico. Ribadito dalle parti, anche l'impegno sul dialogo interreligioso e interculturale per combattere ogni forma di discriminazione e intolleranza.

Al termine della giornata è stato approvato un Memorandum integrativo del Protocollo di collaborazione Italia-Russia.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta