Sicurezza alla prova vocale

Mikhail Jitrov, direttore dello Speech Technology Center Limited (Stc) di San Pietroburgo (Foto: Kommersant)

Mikhail Jitrov, direttore dello Speech Technology Center Limited (Stc) di San Pietroburgo (Foto: Kommersant)

Un premio allo Speech Technology Center (Stc) di San Pietroburgo per aver brevettato speciali tecnologie legate al riconoscimento della voce

Per la prima volta uno sviluppatore russo di tecnologie vocali è stato insignito del “Speech Industry Award”, il premio che ogni anno viene riconosciuto ai principali operatori del mercato mondiale delle tecnologie vocali e dei loro progressi.

Lo Speech Technology Center (Stc) di San Pietroburgo è l'unica azienda russa, in tutta la storia del concorso, a essere riuscita a rientrare nelle file dei vincitori. Tra i risultati più importanti dello Stc, che hanno influenzato le decisioni della giuria, ci sono sicuramente i sistemi biometrici di fonoregistrazione utilizzati su scala nazionale, gli stessi che furono creati dal centro per i Paesi dell’America Latina e che sono considerati, al giorno d’oggi, le più importanti implementazioni nell’ambito della biometria vocale.

Non è sfuggita all'attenzione della giuria nemmeno l'ultima versione del sistema di elaborazione delle informazioni audio Sis II, che viene utilizzato con successo dagli esperti di fonoscopia in 36 Paesi del mondo. Secondo gli esperti del concorso, questa nuova versione rappresenta il traguardo più importante dello Stc nel settore dell’audio-analisi e racchiude in sé tutto ciò che serve alle attività forensi, connesse con l'uso delle tecnologie vocali.

I progressi scientifici sono utilizzati già da parecchio tempo e in maniera piuttosto diffusa dai servizi speciali di tutti i Paesi del mondo, al fine di garantire la sicurezza comune. Tra questi, figura anche il sistema innovativo, elaborato dalla società russa, che permette di identificare le persone attraverso la loro voce e la forma del loro viso.

Lo Speech Technology Center si occupa della realizzazione di questo tipo di sistemi ormai da più di 20 anni. Fu fondato nel 1990 a San Pietroburgo da un gruppo di appassionati e professionisti, ex dipendenti dell’associazione scientifico-produttiva “Dalnaja svjaz’”, che era, dagli anni ’30, il principale sviluppatore e produttore di sistemi multi-canale di comunicazione dell’Unione Sovietica.

Il centro iniziò la sua attività un po’ in sordina, ma al giorno d’oggi i suoi sistemi sono utilizzati dai Servizi federali per la sicurezza della Federazione Russa, dal Ministero degli Interni russo, dall’Amministrazione presidenziale, dalle Camere alta e bassa del Parlamento e dal Ministero della Difesa. Anche il Dipartimento di polizia della città di Madrid, in Spagna, utilizza i sistemi della società russa, sistemi che funzionano anche su tutto il territorio del Messico.

La società di San Pietroburgo è pronta a elaborare un sistema speciale per il centro innovativo Skolkovo, la Silicon Valley russa. Inoltre, lo Stc è un membro del Fondo Skolkovo e ha ricevuto un finanziamento di un milione e mezzo di euro per lo sviluppo di un sistema biometrico multimodale che permette di identificare le persone attraverso la loro voce e la forma del loro viso.

Servizi speciali e banche
La tecnologia di riconoscimento vocale, VoiceKey, creata dallo Stc, viene attualmente utilizzata presso banche e società di telecomunicazioni; grazie a essa, nel giro di un minuto, l'operatore vede apparire sul proprio schermo tutte le informazioni che riguardano la persona in linea; informazioni che vengono fornite da un data base che ne identifica la voce.

Se la persona che sta chiamando rientra nella “lista nera” della banca, il sistema avvertirà l'operatore di non fidarsi del cliente in questione. I sistemi dotati di riconoscimento facciale vengono utilizzati invece per garantire la sicurezza pubblica nei luoghi a forte concentrazione di persone, come stadi, sale per concerti e altri eventi.

I sistemi multimodali consentono di identificare immediatamente l’identità di una persona in base alla sua voce e la forma del viso. Vengono utilizzati, perlopiù, dai servizi di sicurezza. Le tecnologie del sistema SmartTracker funzionano indipendentemente dal linguaggio utilizzato: non importa quale sia la lingua, l’accento o il dialetto del parlante; ciò significa che possono essere utilizzate in tutto il mondo.

Per accelerare il loro sviluppo e facilitarne l'accesso nei mercati internazionali, l'azienda ha deciso di diventare membro del Fondo Skolkovo, ha dichiarato il direttore esecutivo dello “Stc-innovazione”, Innokentij Dementev: “Ci occupiamo di tematiche scientifiche, che sono molto popolari e allo stesso tempo di primaria importanza a livello pratico, giacché stiamo parlando della sicurezza comune. In qualità di residenti, ci avvaliamo dei benefici fiscali e amministrativi a noi riservati. Nell’autunno del 2011, abbiamo ricevuto una sovvenzione da parte del Fondo Skolkovo di quasi 60 milioni di rubli. Ciò ci ha dato la possibilità di formare un team scientifico, nonché di reclutare specialisti ed esperti provenienti dagli Stati Uniti”, ha spiegato il direttore esecutivo.

Tra l'altro, proprio di recente, il successo e l'unicità dei sistemi dello Speech Technology Center di San Pietroburgo sono stati riconosciuti al più alto livello professionale.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta