Per Mosca nuovi voli low cost?

Alcune compagnie aeree a basso costo, come Ryanair e Wind Jet, hanno puntato gli occhi sul cielo della Federazione e progettano di aprire delle rotte già a partire dal 2013

Mosca apre nuovamente le porte ai voli low cost. Dopo la crisi della Wind Jet, che ha lasciato a piedi migliaia di passeggeri, dal 2013 si potrebbe tornare a volare verso la Russia a costi più contenuti. La notizia è di questi giorni: i media russi parlano infatti di alcune compagnie aeree low cost che hanno puntato gli occhi sul mercato della Federazione, ricco di viaggiatori che volano da e per la Russia. Una domanda in aumento, che ha spinto la britannica Easy Jet ad aprire una nuova rotta Londra-Mosca.

Secondo quanto riportato dal giornale Moskovskye Novosti, i voli potrebbero partire già dal 2013 con una frequenza di due volte al giorno. I biglietti, si legge sul giornale, potrebbero essere messi in vendita già entro la fine del 2012.

Una valida alternativa anche per gli italiani, che potrebbero studiare uno scalo relativamente più economico nella capitale inglese.

“La domanda di voli da Mosca a Londra, e viceversa, è molto alta”, ha fatto sapere il direttore dell’ufficio stampa di Easy Jet, Paul Moore, che ha aggiunto: “È ancora presto per poter dire con esattezza quando verranno inaugurate le tratte. Secondo i nostri calcoli, ciò avverrà nella primavera 2013, presumibilmente in aprile”. Moore non si sbilancia in merito al costo dei biglietti, ma assicura che sarà decisamente inferiore rispetto ai prezzi normali.

Ma il cielo dell’Est inizia a fare gola a molti: anche l’irlandese Ryanair starebbe studiando un piano per entrare nel mercato russo. La compagnia avrebbe aperto le trattative con una serie di aeroporti russi. Alcune indiscrezioni parlando di un possibile ampliamento delle rotte anche da parte dell’italiana Blue Panorama Airlines.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta