Il successo dei centri commerciali

Oltre 140mila persone: questa la media di visitatori che ogni giorno entrano all'"Evropejskij", il centro commerciale più visitato di Mosca e di tutta la Russia (Foto: Kommersant)

Oltre 140mila persone: questa la media di visitatori che ogni giorno entrano all'"Evropejskij", il centro commerciale più visitato di Mosca e di tutta la Russia (Foto: Kommersant)

Nella classifica mondiale l’"Evropejskij" di Mosca è secondo per numero di visitatori al Dubai Mall. Cosa lo ha portato a questi risultati?

Il centro commerciale più visitato di Mosca e di tutta la Russia è l’"Evropejskij": lo hanno stabilito gli esperti di Colliers International. Per numero di visitatori ha superato quasi di una volta e mezza il principale concorrente, lo "Zolotoj Vavilon" su Prospekt Mira. Persino nella classifica mondiale dei maggiori centri commerciali l’"Evropejskij" è al secondo posto dopo il Dubai Mall degli Emirati Arabi. Il successo dell’"Evropejskij", assicurano gli esperti, sta innanzitutto nella sua posizione. 

La media giornaliera di visitatori dell’"Evropejskij" nel 2011 è stata di 140.000 persone: grazie a questo valore il mall occupa il primo posto nel rating dei centri commerciali più visitati della Russia realizzato da Colliers International. Nel 2011 il numero totale di visitatori del centro ha superato i 51 milioni di persone.

A livello mondiale, dunque, l’"Evropejskij" è secondo soltanto al Dubai Mall dell'omonima città degli Emirati (148.000 persone al giorno), che nel 2011 è stato visitato da 54 milioni di clienti.

La responsabile del centro commerciale "Evropejskij" Nadezhda Spiridonova è d'accordo con la valutazione fatta da Colliers International.  Secondo la Spiridonova, nei fine settimana - i giorni di massimo afflusso di visitatori – all’"Evropejskij" entrano fino a 150.000 persone al giorno.

Un simile vantaggio dello "Evropejskij" sui concorrenti si spiega in primo luogo con la sua ubicazione, secondo il direttore del settore immobili commerciali di Penny Lane Realty, Alexei Mogila. "È molto comodo da raggiungere con i mezzi, è situato in centro ed è equidistante da molte zone della città -, sostiene l'esperto.  - Vicino alla stazione Kievskij ci sono sia il metrò che i treni suburbani che gli autobus".

Fanno la loro parte anche le dimensioni e la struttura del centro commerciale, secondo Mogila: "In un certo senso è come una trappola per i clienti: ci sono ben cinque atri e un parcheggio sopraelevato. Il visitatore può facilmente perdersi", continua.

Il flusso di visitatori negli spazi commerciali è uno dei fattori fondamentali in base ai quali i retailer selezionano i centri commerciali in cui lavorare, osserva Mogila. A Mosca, secondo i dati in suo possesso, quasi in tutti i grandi centri commerciali c'è una lista d'attesa per le catene di distribuzione.

Nadezhda Spiridonova conferma che all’"Evropejskij" i locatari si mettono in fila per affittare uno spazio. Nel 2011 a Mosca gli spazi disponibili nei centri commerciali sono scesi in media dal 3,5 per cento al 2, e nei migliori complessi ultimamente si rileva il 100 per cento degli spazi occupati, aggiungono gli esperti di Colliers International, osservando come di conseguenza i canoni di locazione sono aumentati dall'inizio del 2012 del 10-15 per cento.

Questa situazione si spiega anche col fatto che nel secondo e nel terzo trimestre del 2012 i developer non hanno realizzato alcun nuovo centro commerciale di qualità, affermano alla Jones Lang LaSalle. Nel periodo luglio-settembre 2011 la situazione era esattamente la stessa, e alla fine del 2011 l'indice delle nuove aperture di centri commerciali ha raggiunto il minimo storico: nella capitale russa sono stati realizzati solo 126.000 metri quadri di nuove superfici commerciali di qualità, osservano gli analisti.    

Per leggere l'articolo in versione originale cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta