Il primo volo dello Sputnik 1

Cinquantacinque anni fa veniva lanciato nell'orbita terrestre il satellite artificiale Made in Urss




Lo Sputnik 1, il primo satellite artificiale della Terra, è stato lanciato nell'orbita ellittica terrestre dall'Unione Sovietica il 4 ottobre1957, cinquantacinque anni fa. Il satellite aveva un diametro di 58 centimetri e pesava circa 83,6 kg. Ogni periodo orbitale era di 96 minuti circa.

Il monitoraggio del satellite fu fatto da radioamatori. I segnali continuarono a essere captati per 22 giorni, fino a quando le batterie del trasmettitore non si esaurirono il 26 ottobre 1957. Lo Sputnik 1 non era visibile dalla Terra, ma lo era il vettore 7 R, che viaggiava dietro. Il primo satellite bruciò il 4 gennaio 1958, mentre rientrava nell'atmosfera terrestre, dopo aver percorso circa 60 milioni di chilometri e aver trascorso tre mesi in orbita.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta