Al Piccolo gli "Innamorati" italo-russi

Il 13 e 14 ottobre 2012 al teatro milanese andrà in scena lo spettacolo goldoniano prodotto dal Malij Teatr di Mosca

La compagnia stabile del Malij Teatr di Mosca, diretta da Stefano de Luca, allievo di Giorgio Strehler, curatore di un laboratorio per attori alla Shepkin School of Theatre della capitale russa, porta in scena lo spettacolo “Innamorati” di Goldoni al Piccolo Teatro Strehler di Milano (Largo Antonio Greppi, 1).


Una collaborazione, quella tra il Malij e il Piccolo, tutt’altro che nuova, fresca del successo ottenuto con “Santa Giovanna dei macelli”, diretto da Luca Ronconi.


Un gemellaggio che torna ora sul palco per una produzione italo-russa, interpretata da grandi talenti della Federazione (O. N. Abramova, М. А. Martianov, I. А. Gieriacova, G.N. Skriapchin, L. V. Escienko, O.G. Gievachina, A. E. Driven, V. В. А. Nizovoy, S.V. Potapov), sulle musiche di G. A. Gobernic.


Incentrata sulle vicende di due giovani innamorati di nobile famiglia, la commedia porta in scena una storia di estrema attualità, lungamente applaudita a Mosca durante il debutto del 2010.


Scene e costumi sono stati studiati in Italia e prodotti in Russia.


Prezzo dei biglietti:

Platea:

Intero 40 euro

Ridotto card Giovani/Anziani 23 euro


Balconata:

Intero 32 euro

Ridotto card Giovani/Anziani 20 euro

Prenotando entro il 10 ottobre 2012 con l'Associazione Italia Russa, i biglietti per lo spettacolo del 13 ottobre 2012 costeranno 15 euro.

Lo spettacolo, che andrà in scena il 13 e 14 ottobre 2012, sarà preceduto da un incontro introduttivo condotto da Fausto Malcovati, con la presenza del regista Stefano de Luca, che si terrà il 9 ottobre 2012 alle 17.30 presso il Chiostro del Piccolo Teatro Grassi. 

Per maggiori informazioni:

www.piccoloteatro.org

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta